Crociere: diminuiscono gli attracchi a Salerno, da 70 si scende a 48

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Sono 48, in calendario,  gli attracchi previsti al Porto di Salerno delle navi da crociera da gennaio ad ottobre 2017. Lo scorso anno, nello stesso periodo, furono 70 mentre nel 2015 99. Tra le cause che hanno inciso su questa riduzione la mancata realizzazione dei lavori di dragaggio che avrebbero permesso a navi di portata maggiore di attraccare a Salerno.

A darne notizia il quotidiano La Città oggi in edicola. Tra le compagnie che hanno confermato la loro presenza a Salerno ci sono la la Royal Caribbean, la Celebrity Cruises, la Tui Cruises e la Croisi Europe. E poi alcune nuove navi come la Viking Ocean, la Aida Cruises e la Aegean Odissey della compagnia Voyages

Nel calendario gli arrivi sono programmati a marzo nei giorni 1,8,15,22 e 29 e poi 5,9,13 e 27 aprile; 1,5  17,19, 21 e 29 maggio; 1,4,12,18,22 e 28 giugno; 2,9,13,16,21 e 31 luglio; 9,13 e 24 agosto; 2,12,17,18, 24 e 26 settembre; 5,13,20  e 31 ottobre.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI


  1. Se 90 navi sono attraccate precedentemente significa che i fondali erano e sono buoni per quelle 90 navi.
    Ora se la metà di quelle navi non attraccherà più vuol dire che la permanenza a Salerno è poco interessante. Questa è l’amara verità.

  2. dragaggio?? stupidaggine ! Le navi che c’erano nel 2015 e 2016 erano forse più piccole??! forse le navi nel 2017 sono tutte diventate più grandi??! ovviamente no!.. quindi cercate le cause da altre parti e senza tirare in ballo questioni che sono alla pari dell’inutile allungamento della pista di Pontecagnano. Se nel 2015 erano 99, nel 2016 70, nel 2017 48, vuol dire che non c’è interesse nei turisti o la città e l’indotto non sono adeguati a ricevere quel tipo di turismo.

  3. è solo un altra nota dolente di una città in continuo decadimento e regresso,
    De luce ci ha dato prima il paradiso per poi buttarci al purgatorio..
    e chet’è.

  4. Per far attraccare le navi ci vogliono le attrattive in città o fuori.Ricordate qualche anno fa attracco’ una nave di domenica e quando scesero i turisti trovarono tutti i negozi chiusi?Creare accoglienza e sopratutto attrattive o eventi,altrimenti le compagnie non hanno interesse ad attraccare.

  5. Non e’ che c’entra qualcosa il fatto che i turisti che sbarcano nei giorni festivi trovano una citta’ vuota e desolata perche’ i signori commercianti devono godersi il meritato riposo? Ecco qua signori, un paio di anni ancora e vedete che nessuno vi dara’ piu’ fastidio.

  6. articolo stupido! si sapeva che per due anni non sarebbero arrivate alcune compagnie e che conseguentemente alcuni attracchi andavano persi, ma solo per due anni – come da contratto stipulato con il porto – per permettere il dragaggio dei fondali, quindi non facciamo polemiche inutili e sterili!

  7. Raf: stupido può essere tutto ma non l’articolo. Il semplice dragaggio non richiede due anni, ma qualche settimana, mese al massimo, anche perchè il dragaggio non viene fatto con pala e piccone e questo non è il porto di Rotterdam o Singapore! Inoltre potrebbe essere fatto fuori stagione, da ottobre a marzo..
    Per cui non sono polemiche inutili, e ancora meno sono sterili: le grandi navi che hanno bisogno di fondali maggiori saranno meno di una decina tra quelle famose che girano per il mediterraneo, tra cui ad esempio la MSC classe Fantasia(4), ma in quel caso è anche un problema di lunghezza (340m) e difficoltà di manovra, quindi il dragaggio non è il limite unico vincolante per questo calo tanto evidente.

  8. inoltre il porto di salerno ha più di 11m di profondità e le grandi navi da crociera circa 9; il dragaggio fa parte dell’opera generale di ampliamento, ma non è un vincolo tanto stringente da giustificare questo calo.
    La domanda è un’altra: quando arrivano quelle navi con 3-4 mila persone, escono dal porto e dove vanno? cosa trovano?
    Amalfi-Positano? si tratta di portare duemila persone, almeno 40 bus, in mezza giornata, impossibile.
    Paestum? possibile.
    Pompei? possibile, ma non è fondamentale sbarcare a Salerno, anche Napoli va bene.
    Città tipo Cava? non adatte a quel tipo di turismo.
    Pertosa, Castelcivita, Persano? possibile ma i tempi sono a rischio.
    Salerno città? qui viene il bello! cosa trovano per l’accoglienza?? un ufficio gonfiabile in mezzo alla strada?! musei?
    Sarebbe ad esempio utile avere aliscafi per la costiera, ma sappiamo che fine fanno in estate e soprattutto che affidabilità hanno nel complesso. Ogni anno pare che debbano fare un appalto come se ogni anno Amalfi e Positano fossero apparse per la prima volta!..

  9. Potremmo essere una Montecarlo, ma siamo solo un villaggio con la mentalità di grande città. Tutto può essere fatto per attrarre, ma manca la volontà politica e l’educazione turistica, giardini , pulizia delle strade inesistente, un lungomare che pieno di ambulanti e fatiscente , extracomunitari che chiedono soldi davanti ha tutti gli esercizi commerciali e per strada, fondali davanti alla bella cattedrale non in norma con le navi moderne, collegamenti con le bellezze vicine mancanti e non organizzate, centri d’informazioni.
    Lasciamo stare non siamo all’altezza, pensiamo solo al fumo l’arrosto si è bruciato.

  10. Mancano attrattive…Salerno citta’ e’ uguale a tutte le altre citta’ di mare del mondo…non ha nulla di eccezionale da giustificare i turisti.Ci vogliono attrattive,ma appena si pensa di realizzare qualcosa interviene qualcuno che le blocca.E’ il cane che si morde la coda…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.