Pallanuoto, A2: la Rari Nantes Salerno fa suo il derby con l’Arechi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Campolongo Hospital RN Salerno fa suo il derby con la RN Arechi al termine di un match vibrante che ha sempre visto i leoni giallorossi in vantaggio. Ma non è stato facile avere ragione di un avversario caricato a mille almeno quanto lo erano i nostri.  Il risultato del derby ci dice che ottimo è stato il lavoro psicologico svolto in settimana da mister Citro e da tutto l’entourage rarinantino per proteggere  gli atleti emotivamente più coinvolgibili e sollecitare le giuste “corde” per stimolare un approccio determinato, razionale e propositivo al derby. Tutti hanno giocato con senso di appartenenza, con “il cuore e con le braccia” secondo il leitmotiv di chi, ormai quasi cento anni fa, ha fondato la Rari Nantes Salerno. Una parola sul pubblico. Sia da quello di fede giallorossa che da quello di fede biancoblu vi è stata tanta partecipazione ed entusiasmo.

“Che sarebbe stata dura lo sapevo e quindi la vittoria dà maggiore soddisfazione. Ai ragazzi – dice il Presidente Enrico Gallozzi – prima del match non avevo chiesto nulla ritenendo questa partita una semplice tappa di avvicinamento ai playoff. A miei atleti ed allo staff tecnico i più sinceri complimenti per la bella partita ed il regalo fattomi; lo stesso valga per le due tifoserie che hanno fatto da cornice ad una bellissima giornata di sport”. Queste invece le sensazioni di Mister Citro a fine match: “Abbiamo condotto la partita quasi sempre, riuscendo a fare un break decisivo nel terzo tempo. Prova di grande carattere da parte dei ragazzi, che sono stati bravi a mettere in pratica tutto quello che avevamo preparato durante la settimana per cercare di limitare i punti di forza dell’Arechi. Faccio i miei complimenti a tutti.”

LA CRONACA. La prima metà del match è un continuo botta e risposta tra le due formazioni, con la Rari a fare la parte della lepre ed essere sempre raggiunta. Apre le danze Luca Pasca dalla distanza a cui risponde un tiro di rigore di Luongo. Il parziale si chiude con la Campolongo Hospital avanti grazie al gol di Marko Maras. Il secondo quarto segue il canovaccio del primo. Gianluca Esposito pareggia i conti, per la Rari risponde Massimiliano Migliaccio, pareggio arechino con Giordano, nuovo vantaggio Rari con Maras e Luongo che chiude le ostilità a metà partita sul 4-4. La svolta nella terza frazione con una Campolongo Hospital supersonica. Il parziale del periodo di 2-6 la dice tutta sul dominio giallorosso.

Il parziale comincia con l’ennesimo interscambio di colpi firmato Giacomo Saviano – Luongo, è l’ultima volta che il match sarà in parità. Prima Migliaccio con un eurogol dalla distanza e poi Luca Pasca provano una prima fuga rarinantina, De Rosa riporta i suoi a contatto ma Pierpaolo D’Angelo, Maras e Migliaccio proiettano la Rari a inizio ultimo quarto con un vantaggio di 4 gol (6-10). Piccolo passaggio a vuota Rari a inizio quarto tempo, un gol di Luongo e uno di Gianluca Esposito rimettono l’Arechi in carreggiata con oltre cinque minuti residui da giocare.

Ma la Rari Nantes è brava a non farsi prendere dall’ansia,  la squadra di coach Citro reagisce immediatamente e Saviano riporta i leoni giallorossi a più tre. Con il passare del tempo la tensione cresce. Luongo (il migliore dei suoi) riavvicina l’Arechi. Per i giallorossi risponde Luca Pasca (l’MVP del match con ben quattro reti), l’ultimo sussulto arechino è di Giordano che, con una fortunosa carambola sulla testa di Carlo Noviello, trova la decima e ultima segnatura Arechi. Il gol della sicurezza in casa Rari lo mette a segno Luca Pasca. La rete finale di Saviano fa esplodere di gioia i cuori dei tifosi rarinantini e fissa il punteggio sul 10-14 finale.

Con la vittoria odierna la Campolongo Hospital RN Salerno aggancia proprio l’Arechi al terzo posto della classifica. Ora la Rari è attesa da due fondamentali match casalinghi. Il primo sabato prossimo (ore 17:00) contro la Roma 2007 e il secondo il 4 marzo contro la seconda classificata, il Nuoto Catania.

RN ARECHI – CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO 10-14

RN ARECHI: Busa’, Luongo 5 (1 rig.), Giordano 2, Esposito 2, Lobov, Esposito, Busa’, Iannicelli, Lanfranco, De Rosa 1, Baldi, Massa, Ferrigno. All. Grieco

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Noviello, Fortunato, Maras 3, Migliaccio 3, Pasca 4, Pica, De Luce, D’Angelo 1, Gallozzi, Parrilli, Saviano 3, Ingrosso, Scotti Galletta. All. Citro

Arbitri: Braghini e Paoletti e Paoletti

Parziali 1-2, 3-2, 2-6, 4-4

Superiorità numeriche: RN Arechi 4/21 + 1 rig., Campolongo Hospital Salerno 10/20. Usciti per limite di falli Lobov (A), De Luce (S) e D’Angelo (S) nel terzo tempo, Esposito C. (A), Baldi (A), Gallozzi (S) e Parrilli (S) nel quarto tempo. Espulsi per gioco violento Esposito G. (A) e Scotti Galletta (S) nel quarto periodo. Spettatori 350 circa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.