Al ‘Vigorito’ dubbio di modulo per Mister Bollini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Tutto da rifare per il derby di Benevento: Bollini valuta, osserva e decide, anche alla luce degli aggiornamenti sullo stato di salute di alcuni elementi alle prese con i rispettivi acciacchi. A partire da Bernardini, che pare in ripresa, anche se ieri ha lavorato ancora a parte. La Salernitana, che è di stanza a Paestum, ma si allena sul campo del Mary Rosy, nel pomeriggio effettuerà una nuova seduta di preparazione. Il tecnico, che spera quindi nel recupero di Berna e probabilmente avrà di nuovo a disposizione anche Della Rocca, può comunque contare su un uomo in più in mediana, Busellato, che ha scontato il turno di squalifica.

Bollini ritrova l’ex di Cittadella e Ternana, ma perde Vitale fermato dal giudice sportivo. Per ovviare alla sua assenza il trainer granata deve valutare se andare avanti con il 3-5-2 o tornare alla difesa a quattro spostando Bittante sull’out mancino. Nel primo caso invece potrebbe essere confermato Zito, impiegato già all’inizio da esterno alto. In mediana rientra, come detto, Busellato, Odjer scalpita e insidia Minala, Ronaldo rischia di finire fuori. Tutto dipende dal sistema di gioco e di conseguenza dal numero di uomini che l’allenatore deciderà di impiegare a centrocampo.

Ad ogni modo, dopo le diverse assenze per infortunio, Della Rocca si siederà quasi certamente in panchina. Capitolo attacco: anche qui c’è da sciogliere qualche nodo. La sensazione è che Donnarumma partirà di nuovo dalle retrovie e che alla fine a guidare il reparto saranno Rosina e Coda. In caso di tridente giocherà Improta. L’ex del Teramo sarà chiamato in causa solo se Bollini deciderà di utilizzare il fantasista sulla trequarti alle spalle della coppia d’attacco.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Devo premettere che non ho mai studiato per fare l’allenatore ne’ ho mai giocato a calcio ad alti livelli. Ma non vi sembra ragionevole schierare la salernitana con il 4-4-2, centrocampo a rombo e Rosina dietro Coda e Donnarumma??? Davvero non capisco. Di nuovo con questo 5-3-2 che non ci fa arrivare in porta e che comunque non impedisce neanche di prendere 1-2 goal. Così ragionando Bollini sta annullando ogni differenza con Sannino

  2. Io vorrei capire come si fa a tenere in panchina Odjer.Ed eventualmente perché? (Sempre se non sta male ,è ovvio)Stesso discorso per Donnarumma ha bisogno di un po di fiducia in più.

  3. Bollini e’ scarso.
    Martedi’ sera ha impiegato lo stesso modulo di Trapani con cambi scellerati e formazione sbagliata ed infatti abbiamo perso ancora.
    Questa e’ la maledizione di Lotito.
    Senza di lui il fallimento, con lui lo svilimento.

  4. Dico la mia, il mister dovrebbe schierare un bel 4-3-3 sfruttando a centrocampo odjer, minala ed uno a scelta tra zito o vitale/busellato. In avanti poi rosina che deve occuparsi solo di pressare il portatore di palla in fase di non possesso e costruire l’azione nell’ultima parte del campo, in modo da servire eventuali palle sfruttabili per andare in rete a donnarumma(?) e coda. Per quanto riguarda la difesa, è doveroso dire che fino ad ora stiamo subendo gol quasi sempre per disattenzioni difensive.. Bollini deve imporre ai terzini di supportare il centrocampo senza trascurare la fase difensiva come attualmente accade. La difesa deve imparare a muoversi in blocco anche in fase di possesso palla, ma senza sbilanciarsi troppo. Forza granata

  5. D’accordo con Bolla che pero sbaglia modulo, quello che lui ha descritto è un 4-3-1-2 e non 4-3-3.
    I 3 centrali di centrocampo possono essere tranquillamente Odjer al centro e Busellato – Della rocca/ MInala ai lati.
    Un allenatore serio capirebbe che è indispensabile Odjer al centro perchè con la difesa a 4 i due terzini devono giocare alti, molto alti, e talvolta il centrale di centrocampo si abbassa fino quasi ai 2 centrali di difesa in fase di copertura. Per questo come centrale di centrocampo serve uno veloce, forte fisicamente (Odjer tutto sommato lo è) e capace di far ripartire l’azione. Ronaldo potrebbe farlo ma è scarso sopratutto in velocità (che è determinante in quel ruolo) ed è solo bravo ad impostare. I due terzini ( o esterni bassi come li chiamano i neo allenatori) devono avere forte spinta e giocare quasi in linea con i centrocampisti, uno poteva essere Vitale (squalificato, il sostituto più idoneo per me è Bittante) l’altro ce l’avevamo, Laverone, ma evidentemente non serviva….ora ti ritrovi a dover schierare Perico….che è mille volte piu’ difensivo.
    In attacco doveroso Coda e Donnarumma con Rosina alle spalle, alternative sono Improta e Sprocati che potrebbero offrire anche delle varianti nei moduli, buone pero’ a gara in corso e/o a seconda dell’avversario.
    Joao Silva, naturalmente, inconsiderabile.
    Caro Lotito vengo io al posto di Bollini….mi sa che è meglio, di sicuro faccio meno danni e ne capisco di più

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.