Lunedi 6 marzo al Comune di Salerno si presenta 1^ edizione di ”Leggere per ballare”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lunedì 6 marzo, alle ore 11.00, presso la sala Gonfalone del Palazzo di Città, si terrà la conferenza stampa di presentazione della 1° Edizione di “Leggere per Ballare” un progetto artistico, culturale e letterario tra Istituzioni Scolastiche e Scuole di Danza.

Alla conferenza interverranno:

Nino Savastano, Assessore comunale alle Politiche Sociali;

Rosanna Pasi, Federazione Nazionale Associazioni Scuole di Danza

Giuseppe Della Monica, Presidente Associazione Arpino Dance Theatre

L’evento, che si terrà il prossimo 6 e 7 Marzo al Teatro delle Arti di Salerno, è stato promosso sul territorio dall’Associazione Arpino Dance Theatre, con il patrocinio del Comune di Salerno e ha visto anche il sostegno del Consigliere Comunale Paola de Roberto che sarà presente alla conferenza stampa. Lo spettacolo che andrà in scena è “Alice nel paese delle meraviglie”, realizzato in collaborazione con FNASD (Federazione Nazionale Associazioni Scuole di Danza) d’intesa con il M.I.U.R. e Agiscuola.

Obiettivo del progetto è avvicinare i ragazzi alla pluralità dei linguaggi. Partendo infatti dalla lettura di un libro, attività consueta nelle scuole e prevista nel progetto Lettura che le scuole adottano, si arriverà a dimostrare come lo stesso testo, per questa prima edizione è “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carrol, possa essere letto e interpretato con linguaggi differenti. Le scuole invitate, infatti, avranno modo di assistere in maniera consapevole e partecipata allo spettacolo, messo in scena dagli allievi (loro coetanei) delle scuole di danza, che racconterà – attraverso il balletto – il testo letterario preso in esame.

L’Arpino Dance Theatre intende inoltre, con questa iniziativa, condurre gli studenti in un percorso di condivisione e solidarietà attraverso il linguaggio del corpo e sottolineare così l’importanza di investire sull’educazione artistica e culturale dei nostri giovani. Il valore educativo della danza, la sua capacità di esprimere emozioni, di  superare le disabilità e di  accompagnare  gli adolescenti nella crescita può essere  infatti un valido strumento per contrastare ogni fenomeno di violenza, bullismo e omofobia.

Parteciperanno all’evento:

– Liceo “DA VINCI”, I.C. “CALCEDONIA”, Scuola Media “MONTERISI” di Salerno;

– Liceo “MARINI GIOIA” e I.C. “GERARDO SASSO” di Amalfi;

– I.C. “GIOVANNI XIII” di Cava De’ Tirreni e I.C. “2° DATI” di Boscoreale;

– 1° CIRCOLO DIDATTICO di Angri ed “EDUARDO DE FILIPPO” di Santa Maria La Carità.

Le Scuole di Danza del territorio coinvolte in questa edizione sono:

– ASD Diffusione Danza Tersicore di Angri

– Free Dance di Portici

– The Academy Ballet Musical di Nocera Inferiore

– Scuola di Danza Antonella Iannone e Il Balletto di Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.