Battipaglia: Nessun parcheggio abusivo in via Fosso Pioppo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Totalmente priva di fondamento la notizia, riportata questa mattina da alcuni organi di informazione, di un parcheggio abusivo in via Fosso Pioppo, tra l’altro in un terreno confiscato alla Camorra. Sarebbe bastato verificare la notizia e le fonti acquisite, prima di riportarla erroneamente procurando un danno d’immagine all’ente.

L’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Cecilia Francese sta seguendo in maniera attenta la destinazione di tutti i beni confiscati alla Camorra presenti sul territorio comunale. In particolare, nella zona di via Fosso Pioppo, esiste un parcheggio regolarmente autorizzato attraverso un regolare contratto di fitto tra il curatore dei beni confiscati all’imprenditore Antonio Campione e un privato. Quindi è evidente che non vi è nessuna attività di parcheggio abusivo.

Nelle notizie riportate si fa anche riferimento all’assegnazione di un altro fondo, sempre in zona via Fosso Pioppo, da destinare alla coltivazione sperimentale del pomodoro battipagliese. Le procedure per l’assegnazione di questo bene sono state riaperte con la verifica dei requisiti delle due richieste pervenute all’ente. Nei prossimi giorni la questione sarà risolta con l’assegnazione in via provvisoria di un’area di 21mila metri quadri.

«Non vi è dubbio alcuno che le notizie riportate non rispondono a verità – afferma la sindaca Cecilia Francese -. Come verificato dall’assessore Stefania Vecchio e dal comandante della Polizia Municipale Gerardo Iuliano, in quell’area, destinata già a parcheggio, vi è un regolare contratto di fitto che autorizza quella attività. Per il resto grazie all’intervento della segretaria generale Brunella Asfaldo si sta provvedendo a risolvere la questione dell’affidamento per l’area confiscata alla Camorra da destinare alla coltivazione sperimentale del pomodoro battipagliese. Una maggiore attenzione, fuori dalla voglia di sensazionalismo, da parte degli organi d’informazione avrebbe evitato un danno d’immagine alla nostra amministrazione comunale che è sempre attenta alla trasparenza, alla legalità e alla correttezza delle procedure amministrative».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.