Calcio: Juve a +8 manca ko scudetto, colpo Lazio a Bologna

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Finisce 1 a 1 ad Udine tra i padroni di casa e la Juventus. I bianconeri di Torino non approfittano l’harakiri della Roma col Napoli per accelerare verso lo scudetto portandosi comunque a +8 sui giallorossi.

Per la capolista e’ il primo pari della stagione, un risultato che e’ mancato 38 turni, dallo 0-0 del 19 febbraio 2016 in casa del Bologna. Fa un deciso balzo in avanti la Lazio che vince in casa del Bologna (2-0 con doppietta di Immobile) e si porta a -4 punti dal terzo posto del Napoli. E’ una giornata nel segno dell’Inter, che travolge in trasferta il Cagliari 5-1 con doppietta di Perisic, scavalca il Milan e si porta a un punto dall’Atalanta bloccata in casa dalla Fiorentina.

Una tripletta di Belotti in 10′ (che va in fuga con 22 gol in testa alla classifica marcatori) consente al Torino di battere il Palermo mentre il Genoa nel finale vince in casa di un deludente Empoli. Ma alle spalle dei toscani poco si muove perche’ il Crotone si fa imporre il pari in casa dal Sassuolo.

La vera sorpresa e’ al Friuli: la Juve segna il passo in casa di un’Udinese trasformata rispetto alle ultime gare. Forse la sconfitta della Roma deconcentra la solita feroce determinazione della Juve che si presenta in veste dimessa. Dopo molto equilibrio Zapata si impegna in una prolungata discesa, viene affrontato in maniera molle da Bonucci. L’attaccante conclude forte e il tiro rimpalla su Buffon e si insacca.

La Juve si scuote nella ripresa e proprio Bonucci si fa perdonare la leggerezza sul gol siglando il pari di testa. Ma i friulani riescono ad essere ancora pericolosi con Zapata e per la Juve prende forma il primo pari della stagione. La grave sconfitta con la Roma mette le ali invece all’Inter di Pioli che trova la chiave giusta inserendo Banega.

L’argentino approfitta della difesa approssimativa del Cagliari per fare la differenza: prima crea un assist per Perisic che fulmina Gabriel, poi realizza una magistrale punizione. L’ira dei sardi prende forma con Borriello che di testa segna il gol n.12, ma nella ripresa ancora Perisic, Icardi su rigore e Gagliardini pongono il sigillo su una vittoria che consente ai nerazzurri di scavalcare il Milan e di portarsi a un punto dall’Atalanta.

Si ferma infatti la marcia trionfale dei bergamaschi dopo quattro vittorie consecutive. La Fiorentina disputa una gara vigorosa e crea grattacapi ai padroni di casa che non riescono a creare la solita superiorita’ territoriale. Nel finale la squadra di Gasperini prende il sopravvento e prima Freuler e poi Petagna sfiorano il vantaggio. Ma il pari lascia lontano dall’Europa la Fiorentina, a -8 dal settimo posto.

L’Atalanta vince pero’ fuori del campo con la lodevole iniziativa di devolvere l’incasso (125 mila euro) in favore delle popolazioni terremotate di Amatrice. Super Belotti protagonista della vittoria in rimonta del Torino sul Palermo che va in vantaggio con una grande conclusione di Rispoli. Toro grigio, che si sveglia con l’ingresso di Ljajic. Bastano 10′ al capocannoniere della serie A per ribaltare il risultato: prima di testa su uscita a vuoto di Posavec, poi al volo su punizione di Ljajic, poi ancora di testa, e sempre su papera del portiere.

Naufragano le speranze dei siciliani di tornare a lottare per la salvezza. Fa un piccolo passo avanti il Crotone che pero’ non riesce a superare un Sassuolo che conta otto assenze. E’ quindi senza danni la sconfitta in casa, maturata nel finale, dell’Empoli col Genoa. Ntcham e Hiljemark scardinano la difesa toscana confezionando la prima vittoria per Mandorlini. Per l’Empoli si tratta della sesta sconfitta consecutiva ma la debolezza delle ultime tre non puo’ procurare danni ai toscani.

Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.