I gioielli granata in panchina, cosa farà Bollini con il Brescia?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
La Salernitana operaia di Benevento ha fornito una prova incoraggiante sul piano della grinta e delle motivazioni. Visto così il bicchiere è mezzo pieno. Di contro la classifica rimane precaria, la gara con il Brescia assume già i contorni dello spareggio e Bollini è alle prese con una situazione all’interno dello spogliatoio tutta da decifrare. Al di là delle rassicurazioni i fatti dicono che a Benevento la Salernitana ha tenuto in panchina Rosina, il giocatore ingaggiato con un contratto pluriennale per far fare il salto di qualità alla squadra e continua a tenere fuori dall’undici titolare Donnarumma altro pezzo pregiato del roster granata.

Sono rimasti fuori anche Ronaldo che a gennaio lo cercava mezza serie B e Della Rocca. All’appello mancavano anche Schiavi e Vitale. Insomma la Salernitana operaia, quella tutta sostanza, si è ben disimpegnata ma adesso Bollini è chiamato a fare scelte decise: dare seguito a questo assetto con questi uomini o continuare a cambiare tenendo presente che questa squadra il maggior numero di punti li ha conseguiti con il 4-3-3. Si può anche ragionare su una doppia versione di Salernitana: meno spregiudicata in trasferta e più arrembante in casa.

L’importante è che si arrivi ad una definizione precisa della situazione.
Nel frattempo le grandi manovre ai vertici del calcio vedono ancora una volta Lotito protagonista. Il patron di Lazio e Salernitana si è speso e non poco per la rielezione di Tavecchio. L’auspicio è che una volta finita la sbornia post elezione si cominci a ragionare sulla riforma dei regolamenti e ci facciano capire, una volta e per tutte se la Salernitana, con l’attuale proprietà può avere un futuro anche in serie A oppure è costretta a galleggiare lì dove dà meno fastidio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Comunque io spiegherei all’autore dell’articolo che la rotazione intelligente dei calciatori è una cosa assolutamente fondamentale, Rosina praticamente non ha saltato una partita dall’inizio dell’anno nonostante un infortunio anche abbastanza serio contro il Perugia, Vitale giusto un paio per squalifica, cosa c’è di male se restano per una volta in panca?
    Con le dovute proporzioni, Allegri ha iniziato parecchie partite lasciando in panchina un certo Higuain, mica Donnarumma…

  2. Non è che Bollini abbia molte soluzioni a parte le follie tattiche che si inventa. Il punto cardine è se far giocare Rosina o no e questo dipende in primis dalle condizioni del giocatore. Se gioca Rosina diventa scontato il 4-3-1-2 perchè il trequartista è l’unico ruolo che può ricoprire. In altri ruoli è perso. Se non gioca Rosina meglio un equilibrato 4-4-2 che non fa impazzire nessuno ma fatevene una ragione : la Salernitana non ha attaccanti esterni per fare altre formule. L’unica valutabile è un tridente Sprocati Coda Improta con 2 centrocampisti dietro ma dubito che Bollini possa essere cosi spregiudicato. Il resto della rosa deve valutarlo (ahimè) l’allenatore in base a quello che vede in allenamento…..ed è li che ci sono i grossi limiti di Bollini purtroppo…

  3. La soluzione è semplice, deve sostituire Improta con Sprocati e se ha gli attribuiti,lasciare fuori Rosina.

  4. la cosa che non capisco proprio è che se non gioca Rosina dovrebbe mettere Donnarumma e Coda in avanti, invece continua a preferire Joao e tutti gli altri con moduli che non danno nè copertura nè azioni da goal, visto che coda senza Donnarumma o almeno Rosina è troppo solo li davanti

  5. La prima cosa da capire sarebbe se la formazione la fa veramente il tecnico o se ha degli “input” di vario genere dalla dirigenza….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.