Falsa testimonianza nei guai ex arbitro Boggi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rischia un processo per falsa testimonianza l’ex arbitro internazionale Albert Anthony Boggi. Secondo la Procura, che ne ha chiesto il rinvio a giudizio, avrebbe deposto il falso nel corso di un processo civile che coinvolge la catena di abbigliamento Benetton.
A scriverlo il quotidiano La Città oggi in edicola
Boggi era stato chiamato a testimoniare in virtù della vicinanza del suo negozio di abbigliamento, per chiarire se in un determinato periodo i locali di Benetton fossero stati aperti o chiusi. Lui ha ricordato di una chiusura, al pari di un altro teste, il commercialista Marino Barcellona, che ora rischia anche lui il rinvio a giudizio. Sono stati entrambi denunciati dai rappresentanti locali di Benetton e per loro si è aperta ieri mattina l’udienza preliminare davanti al gup Maria Zambrano.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.