Salerno e il cambio generazionale dei tifosi: al gol del Napoli, boato in città

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
31
Stampa
Probabile si tratti di un cambio generazionale, ma quello vissuto ieri a Salerno è stato un caso del tutto nuovo. Stiamo parlando di tifosi, quelli granata che hanno seguito la super sfida del San Paolo tra Napoli e Real Madrid affollando bar, ristoranti e sale scommesse della città. In molti credevano che l’affluenza era per la curiosità di una sfida del tutto inedita tra i Galacticos e i partenopei che non si scontravano da oltre 30 anni. Invece al gol del vantaggio azzurro di Mertens un boato si è sentito in vari angoli della città. L’accaduto è non è passato inosservato ai più e sui social tifosi vecchio stampo del cavalluccio e new generation non se le sono mandate a dire. In molti, quelli della “vecchia guardia” granata hanno storto il muso per il tifo verso una rivale (calcisticamente parlando) storica soprattutto negli anni 1990-2000 con l’indimenticabile Lazzaro al 94’. Ovviamente le nuove generazioni di tifosi salernitani non conoscono la storia granata anche se gli viene raccontata e avendo vissuto tra fallimenti, cambio di nome e casacche blaugrana (Salerno Calcio) e di un periodo di disamore verso la società di Lotito si stanno appassionando ad altre squadre, anche della stessa regione e appunto il Napoli, che bene sta facendo, è una di queste. In molti ieri da Salerno sono andati al S.Paolo, non per vedere da vicino solo Cristiano Ronaldo e compagni ma per tifare azzurri. Nulla di male, ma sta venendo meno il senso di appartenenza alla casacca granata e anche la fiducia in un derby che chissà quando e se mai si rifarà.

Fonte Ottopagine.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

31 COMMENTI

  1. Guferò (non solo nel calcio) contro napoli e i napoletani. La rovina del Sud è napoli e con napoli tutto il sud ha un conto aperto e poichè i napoletani soffrono di più se il napoli perde (paradossalmente di più che se gli ammazzano la mamma o gli stuprano la moglie ed hanno un figlio non loro) sarò sempre felice se il napoli perde

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.