Battipaglia: esplode la protesta dei migranti nel centro di accoglienza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Circa 50 immigrati stanno tenendo, da questa mattina, una protesta pacifica fuori il CPA “Rodopa” di via Spineta di Battipaglia, in quanto richiedono la riunione della Commissione Territoriale presso la Prefettura di Salerno per i richiedenti asilo politico. Il presidio pacifico proseguirà per tutta la notte, e nei giorni a seguire, fino a quando i rappresentanti di ogni etnia non saranno ascoltati dal Prefetto. A scriverlo il sito di liratv

Sull’argomento interviene Valerio Longo Capogruppo consiliare Forza Italia In relazione alla protesta dei migranti scoppiata nel Centro di Accoglienza  di Battipaglia, credo sia doveroso fare alcune riflessioni. L’Italia si sta facendo carico ormai da sola del flusso enorme di migranti che, quasi quotidianamente, arriva sulle nostre coste.

L’Europa di fatto ci ha lasciato completamente da soli ad occuparci del problema, quando invece ci sarebbe la necessità di un impegno complessivo dell’Occidente. Se non si affronta seriamente l’emergenza presto sarà il completo collasso. Accogliamo tutti indiscriminatamente, sia chi fugge dalla guerra sia, soprattutto, chi vuole semplicemente migliorare le proprie condizioni economiche. L’Europa deve intervenire immediatamente prima che sia troppo tardi, predisponendo una piattaforma navale nel Mediterraneo e sostenendo investimenti ed aiuti economici direttamente nei paesi d’origine di questi disperati.

L’Italia ha la necessità di regolare i flussi e di garantire la sicurezza ai suoi cittadini. Non è possibile materialmente accogliere tutti e continuare a ricevere chiunque sbarchi illegalmente senza alcuna regola.  Dobbiamo preservare la nostra sovranità nazionale. Il falso buonismo non tiene conto delle conseguenze drammatiche del fenomeno, con lo sfaldamento nel medio termine del nostro tessuto sociale, culturale ed economico.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. veramente a cacciare a calci nel culo bisogna farlo con chi ci ha ridotto così,riempiendo il nostro paese di tanti che non hanno diritto di asilo.

  2. Complimentoni italianotti “stanchi” della disperazione altrui..sapete solo cacciare a calci in culo, brandire manganelli contro i più deboli, ma non costruire concetti e un paese che si sforzi a capire quali sono i suoi mali!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.