Bimba di due mesi morta, per l’accusa è stata uccisa dalla madre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

C’è ancora da attendere per sapere la verità sulla bambina di due mesi che morì nel 2014 al Santobono di Napoli, secondo l’accusa, a seguito degli scossoni dati dalla mamma: il processo non potrà ancora iniziare perché, dopo una iniziale richiesta di ricusazione dei periti nominati dal tribunale, da parte dei legali delle difese i tre medici del Bambin Gesù di Roma incaricati dai giudici della Corte d’Assise (il medico legale Antonio Olevano, il radiologo Tommaso Tartaglione e l’anatomopatologo Vincenzo Arena) hanno rimesso il loro mandato, pare per alcune irregolarità che il presidente del collegio, Massimo Palumbo, avrebbe accertato in seguito alla richiesta degli avvocati nell’esecuzione della perizia commissionata.

A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Il 20 marzo prossimo, dunque, nel corso del dibattimento il collegio giudicante dovrà provvedere alla nomina di nuovi periti per accertare se le ferite riportate al cranio dalla piccina (eventuali scossoni dati dalla madre) sono compatibili con la causa della morte e se lecosto le trovate fratturate si sono rotte a causa di lesioni provocate dalla madre o da una ostopenia che rende fragili le ossa dei neonati.

La vicenda giudiziaria ebbe inizio ad ottobre del 2014 quando una bambina di soli due mesi morì al Santobono di Napoli. La piccolo eragiunta nell’ospedalepediatrico napoletano in gravi condizioni dal San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.

La Procura di Salerno, su richiesta dei genitori, originari di Pontecagnano, aprì una inchiesta. I pm Roberto Penna e Francesca Fittipaldi in un primo momento indagarono 40 persone tra medici e paramedici. Disposta l’autopsia, l’esame rivelò che la bimba era morta a causa di alcune fratture sul cranio.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. non è possibile, le donne non uccidono, sono perfettissime e vittime, sempre e comunque ! sicuramente sarà stata colpa di un maschio, magari avrà indotto la donna a fare quel gesto in un momento di sconforto ! Saluti alla presidentA e ai suoi sodali tra le elite del mondo che hanno stabilito per legge che una donna è perfetta e vale più di un uomo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.