Legalità: a Corbara il Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il Procuratore nazionale Antimafia Franco Roberti sarà a Corbara (nell’Agro Nocerino Sarnese) venerdì 17 marzo alle 16,30 per un importante incontro sulla legalità. All’iniziativa voluta dall’Amministrazione Comunale, a venticinque anni dalle grandi stragi ed in occasione dell’inaugurazione del “palazzo di vetro” , il nuovo centro di aggregazione finanziato dalla Comunità Europea, prenderanno parte anche il Procuratore Capo Vicario di Nocera Inferiore Amedeo Sessa, il Sostituto Procuratore presso la Dda Antimafia di Reggio Calabria Simona Ferrajuolo, il giornalista Sky Tg24 Paolo Chiariello e con la testimonianza di Lucia Di Palma vedova del sindaco di Pagani Marcello Torre ucciso dalla camorra negli anni 80.

Ai saluti del sindaco Pietro Pentangelo  e del Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore Aniello Cosimato, seguiranno l’introduzione del giornalista Agostino Ingenito e la moderazione di Mariangela Palmieri. Il dibattito, valido ai fini dei crediti formativi per gli avvocati ed aperto al pubblico, ha per titolo “A venticinque anni dalle grandi stragi di mafia: memoria e speranza” e  sarà anticipato nella mattinata da un incontro,  organizzato dal Forum dei Giovani e l’associazione Libera,  con i ragazzi delle scuole cittadine che potranno assistere anche  alla proiezione del film di Pif “La Mafia uccide solo d’estate”.

“Legalità, trasparenza, esempi e testimonianze sono alla base della nostra iniziativa che non a caso apre difatti la nuova struttura comunale, quel “palazzo di vetro” che inaugureremo semplicemente con i nostri ragazzi e della comunità cittadina – dichiara il sindaco Pietro Pentangelo – Siamo onorati della presenza del Procuratore Roberti e degli altri prestigiosi ospiti, l’obiettivo è condividere azioni comuni e che offrano esempi alle nostre comunità in cui diritti e doveri sono alla base del vivere comune”.

Esempi come il generale dei carabinieri Gennaro Niglio, che ricevette la medaglia d’argento al valor militare proprio per un’operazione anticamorra svolta sul territorio,  a cui sarà intitolata una strada nei pressi del nuovo complesso comunale. Alla cerimonia, prevista sabato 18 marzo alle 10,30 prenderanno parte i parenti del comandante Niglio e i vertici dell’Arma dei Carabinieri. Seguirà l’esibizione della fanfara del 10 reggimento Carabinieri Campania.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.