A Salerno si celebra la giornata Nazionale del Paesaggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sarà celebrata anche a Salerno la Giornata Nazionale del Paesaggio, ideata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per promuovere la cultura del paesaggio e sensibilizzare i cittadini sui temi e i valori della salvaguardia dei territori.

L’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia di Salerno, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, per l’occasione, ha organizzato il Convegno sul tema: “Tutela del Paesaggio, tra innovazione tecnologica e semplificazione amministrativa”, che si terrà venerdì 17 marzo alle 16,30, nella Sala Convegni dell’Ordine, in via Vicinanza 11 a Salerno.

Introdurrà la Soprintendente Francesca Casule, relazioneranno Mario Buono (Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Dora Francese (Università Federico II Napoli – Direttore CITTAM), Giovanni Villani(Soprintendenza di Salerno e Avellino). Concluderà la Presidente dell’Ordine degli Architetti Maria Gabriella Alfano.

La tutela del paesaggio è uno dei temi cari all’Ordine degli Architetti di Salerno e trattato in numerosi incontri e convegni: “Il nostro Ordine partecipa alle iniziative intraprese dalla Soprintendenza ABAP di Salerno per celebrare la giornata del paesaggio introdotta dal Ministro Franceschini – spiega la Presidente Maria Gabriella Alfano – il 14 aprile, infatti, in tutt’Italia ci sono state numerose manifestazioni che mirano a sensibilizzare e far riflettere sul tema.

A Salerno sono state inaugurate mostre all’archivio di Stato, alla Certosa di Padula, al museo archeologico di Pontecagnano, al museo della Valle del Sarno, al parco archeologico di Elea-Velia, al parco archeologico di Paestum, allo stesso palazzo Ruggi D’Aragona, sede della Soprintendenza e altre, tra cui quella del nostro collega Lorenzo Santoro”.

Durante il Convegno del 17 all’Ordine, sarà posto il tema dell’utilizzo delle tecnologie che mirano alla riduzione dei consumi energetici negli edifici e alla tutela del paesaggio, oltre a quello delle nuove norme in materia di autorizzazione paesaggistica approvate nell’ambito della semplificazione E’ stata coinvolta l’Università per fare il punto sulla ricerca, dal momento che il tema, per l’intera filiera delle costruzioni, è in questo momento assolutamente centrale nel discorso dell’innovazione.

Sono infatti previsti gli interventi di Dora Francese professore di tecnologia dell’architettura e direttore del Centro Interdipartimentale di ricerca per lo studio delle tecniche tradizionali dell’area mediterranea (CITTAM)  dell’Università degli studi Federico II di Napoli ‘ e del professore Mario Buono, ordinario di disegno industriale, coordinatore del dottorato di ricerca “Ambiente Design e Innovazione” dell’Università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.