Il passo indietro di Salerno tra degrado e abbandono, la lettera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
34

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un salernitano che da anni risiede a Roma e che di recente è tornato nella sua città trovandola in condizioni diverse rispetto a quando l’aveva lasciata.

 

ECCO LA LETTERA

“Sono un salernitano residente a Roma con legami affettivi con la mia Salerno. Devo purtroppo dire che ho constatato un progressivo deterioramento della città per quanto riguarda sia la pulizia che la manutenzione del verde, praticamente assente con un Lungomare che non è neanche parente del bel Lungomare degli anni scorsi.

Ieri sera passeggiavo per il corso Vittorio Emanuele che nel mio immaginario lo paragono al “salotto della città“… ebbene mi rattrista vedere tanto degrado e tanti venditori abusivi con  musicanti di etnia ROM che dequalificano ulteriormente il territorio. Assoluta mancanza di polizia urbana e tutti alla mercé di questuanti anche abbastanza fastidiosi.

Si vedono gruppi di “pseudo turisti”… (probabilmente cittadini di città vicine!!!” con un elevato grado di maleducazione i quali pensano che buttare carte e/o buste di pasti frugali sia loro consentito e permesso. Su via Roma poi, di fronte al Palazzo di Città ho notato tanti ristoranti anche di dubbia bellezza con personale appiccicoso – detti “acchiappini” – per portare dentro i passanti.

Insomma una città che forse con le “Luci d’Artista” ha permesso a tanta gentarella di invadere la mia Salerno. Le autorità comunali anziché discutere solo per tornaconti personali, pensassero piuttosto a quello che stanno facendo di mode per la nostra città. Grazie per l’attenzione sperando di sollecitare qualche domanda e qualche risposta che attendo da leggere”.

Vincenzo Barbarulo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

34 COMMENTI

  1. Per tutti quelle persone che hanno scritto contro la lettera di questo Signore. Quando vi pagano per dire C……e?
    Con quei soldi andate da un oculista perchè non è stato solo un passo indietro ma molti di più.
    Nella mia vita e non è breve, non avevo mai visto questo degrado della città, salvo il periodo post Menna, oggi venditori di accendini e calzini, questuanti per strada e davanti alle vari attività commerciali, il corso e il lungomare pieno di vuò cumprà, suonatori di fisarmoniche, città sporca, giardini che avevano questo nome. E per finire Vigili Urbani inesistenti o assenti nel fare rispettare la legge. La favola di Salerno è finita.

  2. Salerno è anche la città dove l’amministrazione comunale, ammesso che esista, fa rifare le strisce pedonali, stamattina in zona san leonardo, e poi chi se ne fotte se uno rischia di ammazzarsi circolando su strade che farebbero vergognare anche una capra di montagna.

  3. ZITTI TUTTI IL GOVERNATORE VI SENTE….QUI COMANDA IL GOVERNATORE E BASTA……DITTATURA !!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

*

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.