Salerno: sulla tangenziale in arrivo gli autovelox

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24

Stanno per entrare in funzione sulla tangenziale di Salerno gli autovelox. Per ora installati solo i cartelli ma a breve entreranno in funzione le postazioni individuate sul tratto che da Pontecagnano porta fino a Fratte ed all’imbocco dell’autostrada e viceversa. Tra i punti scelti quello in prossimità di Sala Abbagnano prima della galleria. Già posizionato il vano che dovrà contenere la telecamera pronta ad immortalare gli automobilisti che non rispettano le regole. Probabile che l’entrata in funzione scatti con l’ultimazione dei lavori che stanno interessando proprio quel tratto di strada.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Mettete ben visibile il cartello del limite di velocità registrato nell’autovelox (cioè a quanti Km/h massimi si può scorrere, 50,70) e buona cassa !! E fascia oraria di rilevamento grazie !!

  2. tutti a 20 orari su tutte le strade …. città tangenziale autostrade …un paio di mesi cosi poi voglio vedere come si mettono

  3. ladri legalizzati, il motivo è uno e semplice: sulla tangenziale, ciè una strada a due corsie per senso di marcia, due carreggiate separate, ovviamente senza incroci e senza pedoni.. ebbene, c’è un cartello con un limite a 50 ! vi rendete conto?? lo stesso che di fatto c’è in qualunque centro urbano, tipo a via roma (giustamente). Ora sfido chiunque a camminare sull’autostrada libera, asciutta e di giorno a 45kmh… e chi andrà a 54 sarà bollato come criminale, pazzo al volante, pirata, che gli piace correre e balle simili.. già mi immagino il cretino di turno a dire “bisogna andare piano”, ovviamente è un cretino che non guida o giusto la domenica mattina..
    Auguri a tutti e buon bancomat legalizzato a chi prenderà quei soldi.

  4. Con un limite a 50kmh c’è il serio rischio di incidenti visto che è un limite “poco spontaneo” su una strada a scorrimento veloce come una tangenziale e quindi ci sarà sicuramente chi distrattamente si troverà a viaggiare a velocità cmq prudenziale, tipo 70/90kmh, con il rischio di tamponare chi avrà avuto la prontezza e la rapidità di leggere l’improponibile decelerazione imposta a 50kmh, soprattutto in curva sotto la galleria! PER FAVORE PRIMA DI ATTIVARE GLI AUTOVELOX MIGLIORATE LA SEGNALETICA E RIVEDETE I LIMITI, ALTRIMENTI I RISCHI DI INCIDENTI SARANNO MAGGIORI DI ADESSO!!!

  5. Il bello è che fanno auto a 6 7 anche otto rapporti,quando oramai basta la terza o quarta marcia.Il fatto è che le auto negli ultimi anni hanno raggiunto prestazioni di sicurezza elevati,mentre le strade sono praticamente le stesse,se non peggiori per manutenzione scarsa.

  6. concordo in pieno col commendo delle 11.46: una tangenziale non può avere come limite massimo i 50 all’ora che sono il limite per il centro cittadino, 70/90 mi sembra giusto, ma è cmq sbagliato se mi metti tratti di poche centinia di metri con limiti diversi e poi ci piazzi l’autovelox!!!

  7. ad oltranza, su tutte le strade tutti i santi giorni…poi vediamo come va a finire!

  8. Dopo lo street control ci mancava anche questa altra rapina a mano armata. Ma i salernitani quando si ribelleranno? Stanno aspettando che venga introdotto lo ius primae noctis?

  9. Proverei a porre la questione in altro modo. La legge italiana impone delle normative di sicurezza molto elevate e, nel caso esse non siano applicate, impone limiti di velocità stringenti al fine di evitare incidenti pericolosi.
    ANAS, la società che gestisce la tangenziale, anziché adeguarla al maggior afflusso di traffico si preoccupa di mettere in sicurezza le proprie responsabilità e quindi obbliga alla riduzione di velocità e monitora tale rispetto con gli autovelox in modo da fare cassa.
    Il problema a questo punto diviene ancora più grande perché in molti per evitare il pericolo multe si riverseranno sulla viabilità ordinaria.
    Penso sia giunto il momento di fare qualcosa contro tali soprusi legalizzati, certamente non in maniera violenta, ma muovendo una azione legale di massa nei confronti di ANAS.

    Perché non provare ?
    Mi appello ai tanti avvocati presenti a Salerno affinché prendano sul serio la mia proposta e se ne facciano portavoce verificando al tempo stesso se esistono gli estremi del ricorso denuncia del quale ho parlato.

  10. tutti i giorni e su tutte le strade, tutte; pure le tangenziali e le autostrade. Un paio di mesi di trattamento intensivo, da parte di tutti, ma proprio tutti. Auto, camion….poi vediamo se non cambia qualcosa. Certo, per fare questo ci vogliono le palle. Ecco il vero problema! Tutti buoni a scrivere la “letterina” e a fare i signorini da tastiera, ma poi in concreto, ognuno si guarda l’orticello suo, e continua ad andare in k.lo al prossimo.

  11. Chiedo al signore che invita ad andare tutti a 20 km/h perché dovrebbe cambiare qualcosa ?

    Come ho scritto ad ANAS interessa che si superino i limiti, sse invece si va al di sotto dei limiti il fastidio o disservizio è solo per gli automobilisti.

    La mia proposta è mirata proprio a non guardare il personale orticello ma a trovare una soluzione che ponga ANAS in uno stato di obbligo di eseguire gli ammodernamenti ed ampliamenti necessari.

  12. Ribadisco anche io il concetto della pericolosità di questo autovelox….piazzato in curva,con un limite di 50 km/h quando poco prima è di 90 km/h,le auto freneranno all’improvviso con altissimi rischi di incidenti.Che si prendano provvedimenti SERI,anche perché è un limite ASSURDO su una tangenziale.

  13. è già un passo fondamentale il fatto di non avere NESSUNO che giustifichi questo modo di agire, che è da truffatori e criminali ! non ha nulla a che fare con la sicurezza. Ma è solo un primo passo..

  14. Non vi lamentate sempre. Le regole ci sono e vanno rispettate. Quella strada in alcuni punti è molto pericolosa, come la curva della z. i. e prima della galleria di Fratte. Anzi io ci metterei un tutor. Il problema a mio avviso è un altro e cioè è una strada totalmente non a norma di sicurezza. Rampe di ingresso e uscita inadeguate, mancanza di corsia di emergenza, mancanza di piazzole, guardrail inadeguati ecc.

  15. io andrò pianissimo e vi intralcerò, vita natural durante…e saranno solo k.zzi vostri. Cosi sarete “sicurissimi” di passare un bel quarto d’ora.

  16. 17:17, è evidente che non sai di cosa parli. Le regole non sono tavole della legge ispirate da Dio, sono parole scritti da uomini, e come tali possono pure essere in cattiva fede o sbagliate. Pure in Arabia ci sono le regole per le quali il tuo commento potrebbe comportare la prigione, e quindi?? almeno il diritto di critica ce lo vuoi lasciare? Se come dici, e come è vero, la strada non è a norma allora perchè non sanzionare la società che la gestisce invece che mettere limiti assurdi per scaricarsi dalle responsabilità?
    Quindi secondo te, il giorno in cui dovessero mettere un limite a 20 tu sarai felice di camminare a 20kmh in autostrada? e pure di prendere multe a 25kmh? no?! e perchè??! non sai che le regole ci sono e vanno rispettate???!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

*

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.