Arriva il super autovelox, multa anche chi usa il telefono in auto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
La polizia stradale in Sardegna e Lazio sta testando in queste settimane un nuovo strumento di rilevazione per le infrazioni degli automobilisti: il telelaser trucam. Oltre agli eccessi di velocità e all’utilizzo di telefono alla guida, il nuovo telelaser trucam può rilevare anche i sorpassi proibiti e i passeggeri che guidano o viaggiano senza cintura, grazie alle telecamere ad alta definizione.

In grado di rilevare la velocità fino a 320km/h, può riprendere i mezzi in avvicinamento fino a 1200 metri di distanza ed è in grado di operare anche di notte. Inoltre può essere montato su una postazione fissa, come gli autovelox “tradizionali”, ma poiché pesa solo 1,5kg è utilizzabile anche da un operatore di polizia. E si tratta di un congegno che riserverà molte brutte sorprese per gli automobilisti indisciplinati: chi gli passerà davanti si accorgerà dell’infrazione solo ben oltre il rilevamento, perché la grande distanza rende impossibile l’avvistamento in anticipo della pattuglia della polstrada.

Come racconta il Corriere della Sera, le nuove modalità consentiranno la contestazione immediata delle infrazioni: gli agenti saranno anche in grado di mostrare ai guidatori pizzicati a infrangere le regole il video appena ripreso direttamente sulla strada. Il nuovo autovelox, già operativo sulla Pontina e sulla statale 131 in Sardegna, sarà presto in dotazione a ben 382 comandi di polizia stradale in tutto lo Stivale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Tutti coloro che sono iscritti all’aci dovrebbero non farne più parte perchè ci stanno vessando e nessuno ci difende. Bisogna costituire un’associazione di automobilisti e organizzare il passo della lumaca su tutte le strade e autostrade almeno 7-8 volte al mese , bloccare tutto finchè non la finiscono di vessarci soprattutto con i nostri stessi soldi. ORA BASTA.

  2. le dita nel naso? a quando una sanzione? e per una grattata ?
    scherzi (ma non troppo) a parte, queste multe e iniziative sono a dir poco ridicole, per un semplice motivo: quando poi si scopre che qualcuno ha ammazzato qualcuno, per COLPA chiara se non addirittura volontà, cosa gli succede? qualche mese di carcere e via.. libero di nuovo. Non c’è assolutamente proporzione tra i casi.
    Inoltre le multe fatte in questo modo non sono in nessun modo utili a eliminare i pericoli in quanto l’auto che corre davvero, da spericolato criminale e pericoloso, con questo sistema non viene assolutamente fermata all’istante come dovrebbe essere, ma riceverà comodamente una multa a casa dopo qualche mese, nel quale intanto avrà fatto chissà quante altre volte la stessa cosa con chissà quanti altri feriti se non morti..
    Ma che importa, l’importante è pagare, non è vero cretini che giustificate questi sistemi e che dite “bisogna rispettare i limiti”?? (ignorando che quei limiti sono posti in maniera fraudolenta molto spesso, o per coprire altre mancanze strutturali)

  3. Fanno affari sulla nostra pelle con i nostri Soldi è assurdo che vergogna.Ricordatevi quando vi chiederanno il VOTO:

  4. Fanno bene è vergognoso l’uso che si fa dei telefonini.Al bisogno ci si può fermare qualche minuto.

  5. 10:51 va benissimo! ma ti devono fermare subito! questo è il punto! non serve una multa dopo mesi, se non a dare soldi al comune

  6. finalmente era ora io ho visto scene assurede tipo con una mano all’orecchio e l’altra con la sigaretta…l’ auto andava avanti per inerzia!!!

  7. Non é giustificabile chi usa il telefono mentre guida , la legge esiste già, qualcuno sa dirmi quante multe sono state fatte ? pochissime anzi direi rare quindi come potete immaginare questo è solo uno strumento per fare soldi.Scrutare all’interno di una macchina è palese violazione della pryvaci perchè l’auto è mia proprietà io rispondo di un reato quando mi si coglie sul fatto e non quando dicono loro .POI si lamentano che i tribunali sono saturi di cause , ma fatemi il piacere.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.