Per Bollini la Salernitana ha ancora margini di miglioramento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

In serie positiva da tre turni, la Salernitana, che ha fatto registrare la striscia più lunga tra l’ottava e la dodicesima giornata con 5 risultati utili in fila (1 vittoria e 4 pareggi), ha ripreso stamattina la preparazione in vista del match di domenica. Contro l’Ascoli il team di mister Bollini cercherà di confermare i progressi evidenziati nelle ultime uscite dai granata, progressi che il tecnico aveva già notato in allenamento ma che non sempre erano stati poi messi in pratica in partita dai suoi ragazzi.

Col morale alle stelle e coi piedi ben piantati per terra, capitan Tuia e compagni sono pronti a tentare di reinserirsi in zona play off ma, prima di tutto, vogliono archiviare il discorso salvezza, per evitare di correre il rischio di essere risucchiati nelle zone pericolose della classifica del campionato di Serie B (l’esperienza dello scorso anno qualcosa dovrà pure aver insegnato).

Fare risultato nell’ultimo impegno del mese di marzo potrebbe permettere poi alla Salernitana di giocarsi il tutto per tutto nel mese di aprile, quando i granata scenderanno in campo 7 volte (3 in trasferta e 4 in casa) e quasi sempre con squadre che attualmente stazionano nella parte destra della graduatoria generale.

E’ il momento di fare un ulteriore salto di qualità e mister Bollini è convinto che di qui alla fine la sua squadra abbia ancora margini di miglioramento e che ci siano elementi che, di qui alla fine, potranno dare ancora più di quanto non abbiano fatto finora.

Intanto, come previsto Zito è stato appiedato per un turno dal giudice sportivo dopo il rosso rimediato a Chiavari. Busellato è in recupero ma ancora non al top e per questo nell’undici base potrebbe tornare uno tra Ronaldo e Della Rocca. Rosina potrebbe essere rilanciato tra i titolari per impostare una gara più propositiva.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Certamente avremo margini di miglioramento se si chiarisce una volta e per tutte che Rosina deve tornarsene, insieme a colui che lo ha comprato, e lucrato,da dove è venuto. Non si può accettare di essere presi in giro senza che nessuno eccepisca nulla sul ”Affaire Rosina” E’ vergognoso acquistare e fare un contratto milionario per anni quattro più l’opzione per il quinto anno ad un giocatore di quasi TRENTATREANNI. Dovremmo pretendere di sapere cosa c’è sotto, chi ci ha speculato e guadagnato. I tifosi dovrebbero pretendere la verità e smascherare questa vera e propria vergogna.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.