Tir travolge cantiere sull’A10: tra gli operai morti un salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un mezzo pesante ha travolto quattro operai che lavoravano in un cantiere sulla A10 Genova-Savona, nel tratto fra Albissola e Celle Ligure, uccidendone due, mentre altri due sono rimasti feriti. Tra le vittime anche un operaio salernitano: si tratta del 53enne Giovanni Casaburi originario di Sala Consilina nel Vallo di Diano, terra che aveva lasciato per lavoro da una decina di anni.

In tutto sono 8 le persone coinvolte nell’incidente: il tir ha sbandato durante una curva all’uscita di una galleria e si è schiantato contro il muro alla destra della carreggiata, poi rovesciandosi ha travolto il cantiere e un’auto, che è finita nella scarpata. Il mezzo pesante è spagnolo: due le persone a bordo, rimaste lievemente ferite. Medicate all’ospedale San Paolo di Savona sono state sentite dalla polizia stradale e sono state sottoposte ai test sul consumo di droga e alcool.

Il conducente del tir è stato arrestato dalla polizia stradale. È un romeno di 44 anni. L’arresto è avvenuto in applicazione della normativa sull’omicidio stradale colposo. Sono stati sequestrati, per le verifiche tecniche, cinque veicoli: il tir, l’auto in transito al momento dell’incidente e tre furgoni della ditta di manutenzione stradale parcheggiati all’interno del cantiere.

L’incidente è avvenuto nello stesso punto dove ieri un altro tir è andato a sbattere contro il muro laterale della carreggiata prendendo fuoco e paralizzando il traffico per alcune ore. Il cantiere dove sono stati travolti gli operai «era regolarmente segnalato», fa sapere Autostrade, ed era stato allestito proprio per sistemare i danni causati dall’incidente di ieri.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, anche con l’elicottero, i sanitari del 118, quattro ambulanze, polizia stradale e personale di Autostrade. L’autostrada è stata chiusa al traffico e per chi transita in direzione Genova è stata consigliata l’uscita ad Albisola.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.