Agropoli: il 2 aprile ultima tappa del tour della prevenzione diabetologica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si concluderà domenica 2 aprile ad Agropoli il tour della prevenzione “Il Diabete. Meglio se lo conosci”, organizzato da Humanitas Salerno, Associazione “ATDI – Team diabetologici italiani onlus” e Associazione Onlus Stranieri nel Mondo in collaborazione con l’Istituto Polidiagnostico Santa Chiara, centro antidiabete autorizzato. Il camper/ambulatorio, partito a febbraio da Capaccio, sarà presente in piazza Vittorio Veneto dalle ore 8,30 alle 13 e dalle 16 alle 18. Nella struttura itinerante si potrà effettuare il test della glicemia, misurare la pressione arteriosa e ricevere preziosi consigli nutrizionali.

L’invito è esteso a tutti i cittadini, in particolare alle persone con familiari affetti da diabete, in quanto più predisposte geneticamente alla malattia – spiega la dottoressa Rosetta Di Buono, titolare dell’Istituto Polidiagnostico Santa Chiara – Nella sola città di Agropoli, dove ha sede il nostro centro, sono almeno 850 i pazienti che mensilmente si recano in farmacia per il ritiro delle strisce. Il numero sale notevolmente se consideriamo le persone che sono refrattarie all’idea di curarsi oppure che non riescono ad attendere le lunghe liste d’attesa (anche 4 mesi) per effettuare una visita con piano terapeutico.

Sia a Capaccio che a Castellabate, comune che ha ospitato la seconda tappa, ci siamo resi conto di quanto è sentita questa problematica dalla comunità locale.

Il diabete è una malattia molto complessa, sistemica e da affrontare seriamente perché può condizionare in maniera importante la vita di chi ne è affetto – sottolinea il dottor Pasqualino Calatola, presidente dell’Associazione “ATDI – Team diabetologici italiani onlus – In Italia, ogni 7 minuti, una persona con diabete ha un attacco cardiaco, ogni 26 minuti una persona con diabete sviluppa un’insufficienza renale, ogni 30 minuti una persona con diabete ha un ictus, ogni 90 minuti una persona subisce un’amputazione a causa del diabete e ogni 3 ore una persona con diabete entra in dialisi. Per questo motivo, diventa fondamentale ricorrere all’assistenza diabetologica nel ridurre la mortalità nelle persone affette da diabete: coloro che sono assistiti nei centri diabetologici hanno una minore mortalità totale e cardiovascolare rispetto a chi non li frequenta.

L’iniziativa “Il Diabete. Meglio se lo conosci” si avvale del patrocinio della Provincia di Salerno e dei Comuni interessati dal tour: Agropoli, Capaccio e Castellabate.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.