Roccadaspide: cala la differenziata, Sindaco si appella a senso civico dei cittadini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cala, anche se di pochi punti, la raccolta differenziata a Roccadaspide, e il sindaco fa appello al senso civico dei cittadini. Con un manifesto affisso per le strade della città, Gabriele Iuliano invita i propri concittadini ad impegnarsi, come sempre hanno fatto, per eguagliare le performance degli anni passati, che hanno consentito alla città di Roccadaspide di classificarsi tra i comuni ricicloni, cioè tra i migliori in Italia per le percentuali raggiunte.

“I motivi della diminuzione – si legge nel manifesto – sono da ricercare soprattutto nell’aumento esponenziale del quantitativo di rifiuto indifferenziato, segno evidente di un calo dell’attenzione nella fase di differenziazione da parte degli utenti, ma anche al deprecabile fenomeno dell’abbandono indiscriminato di intere buste di rifiuti indifferenziati a ridosso delle strade comunali, oltre che in luoghi impervi e sempre meno accessibili, con conseguenti enormi difficoltà per il recupero, e maggiorazione dei costi”.

Un comportamento che non ha giustificazioni e per il quale non si trovano spiegazioni, dal momento che da anni è attivo il sistema di raccolta “porta a porta”, e operai e mezzi comunali garantiscono ogni giorno la pulizia della città e il ritiro dei rifiuti presso le singole abitazioni.

Inoltre, l’aumento della frazione indifferenziata fa aumentare notevolmente i costi di gestione del servizio, che inevitabilmente si riflettono sulle famiglie, costringendo l’amministrazione ad un aumento delle tariffe, in quanto “le politiche di tutela dell’ambiente e della salute hanno sempre costituito un tema centrale ed imprescindibile dell’agenda politica dell’amministrazione”.

Da qui l’appello del sindaco affinché tutti prestino la massima attenzione nella fase di differenziazione dei rifiuti, come sempre fatto. Ma la cosa più importante è che prevalga in ciascuno il forte senso civico, “anche e soprattutto nei confronti di chi continua a dedicarsi alle inqualificabili pratiche dell’abbandono dei rifiuti, denunciando eventuali simili fenomeni”. Solo così Roccadaspide potrà ricollocarsi nei primissimi posti delle classifiche dei comuni virtuosi, ma anche ridurre notevolmente i costi di gestione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.