Salerno: furbetti del cartellino al Ruggi in 47 a giudizio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si è conclusa ieri l’udienza dinanzi al Gip Pietro Indinnimeo per 49 dipendenti dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” accusati di truffa e di violazione del decreto Brunetta sul pubblico impiego. I 47 rinvii a giudizio si aggiungono ai 152 dell’altro ieri.
Al termine dell’udienza il Gip – scrive il quotidiano Le Cronache – ha prosciolto Vincenzo Argento. Giovanni Di Mauro ha invece chiesto di essere giudicato con il rito abbreviato, richiesta sulla quale il Gip si esprimerà il prossimo 5 aprile.
Mario Di Mauro, Gaetano Coppola, Domenico Ricca, Elio Scariati, Vincenzo Siniscalco, Enrico Severino, Rosanna Paloscia, Domenico Volpe, Pietro Santoro, Vincenzo Caputo, Rosa Izzo, Raffaele Caputo, Francesca Astarita, Vincenzo Casola, Massimo Zoccola, Teresa Granato, Marianna Cammarano, Matteo Quaranta, Onofrio Musone, Elena Florica Popa, Ciro Melchiorre, Francesco Visciani, Andrea Esposito, Luisa Ragone, Domenico Tagliafierro, Fabrizio Santoriello, Carlo Pero, Valentina Mariella, Pasquale Ascolese, Maria Rosaria Landi, Antonio Cuciniello, Ciro Cuciniello, DuinaRizzo, Angela Barretta, Lucio Iovine, Antonio Paciello, Rosario D’Aniello, Maria Galibardi, Patrizia Clausi, Anna De Vivo, Margaret Antonietta Cittadino, Dionigi Ferrara, Anna Capaldo, Francesco Memoli, Amilcare Finamore, Carmela Maiorano, Sandro Fiero il prossimo 27 giugno compariranno dinanzi al collegio giudicante della prima sezione penale del Tribunale di Salerno.
Fonte Le Cronache
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.