Salernitana, il turn-over non paga: con il Cittadella è solo 0-0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Poteva essere la partita del pokerissimo, ovvero di quella quinta vittoria consecutiva che poteva proiettare seriamente la Salernitana in zona play-off, e invece il turn-over provato da Bollini fa perdere un tempo praticamente ai granata che non entrano mai in partita contro un buon Cittadella schierando Improta a destra e Rosina a sinistra. Troppo lento Ronaldo a centrocampo per il cambio di marcia e cosi nella ripresa gli ingressi di Zito e Sprocati regalano un’altra squadra che sfiora il vantaggio in almeno tre circostanze. Cittadella pericoloso solo con Salvi con Vitale che salva sulla linea. Finisce 0-0, con un punto che forse, soddisfa solo i veneti e zona play-off che si distanzia a 4 punti.

Salernitana-Cittadella è dunque una delle partite di cartello del turno infrasettimanale della 34esima di B, è il primo scontro diretto in chiave playoff per i granata.  Il match, in programma questa sera allo Stadio Arechi, si gioca davanti ad oltre 10 mila tifosi ritornati entusiasti dopo il poker di vittorie, soprattutto l’ultima a Pisa.

Due formazioni in salute anche se la Salernitana di Bollini, nelle ultime gare, ha fatto meglio di tutti: 13 punti su 15 a disposizione. La neo promossa Cittadella ha inanellato due successi di fila ed all’Arechi, negli ultimi due precedenti ha sempre vinto per 2 a 1.

In campo ci sarà comunque un mini turnover rispetto alla squadra che ha battuto il Pisa sabato scorso all’Arena Garibaldi. Vuoi per qualche noia fisica, vuoi per scelte tecniche, vuoi per la gestione del gruppo, Bollini cambia almeno un giocatore per reparto. In difesa Bittante sostituisce Perico non al meglio affiancandolo a Bernardini e Tuia con il solito Vitale a sinistra. Mediana che lascia respiro a Odjer e Zito con Ronaldo e Della Rocca che si sistemano ai lati di Minala. Attacco nei piedi di Coda con il rispolverato Rosina (match winner di sabato) in appoggio a sinistra e Improta che torna a destra per Sprocati. Donnarumma, alle prese con un problema all’anca, non si accomoda neanche in panchina.

Non cambia modulo neanche il Cittadella, col 4-3-1-2 di Venturato diventato ormai un vero e proprio marchio di fabbrica. I veneti sono alle prese con alcune defezioni: tra i pali andrà Alfonso; in difesa ci saranno Salvi, Pascali, Pasa e Martin. Iori sarà il faro della mediana, con Valzania e Bartolomei ai suoi lati e l’estroso Chiaretti alle spalle di Litteri e Strizzolo. Arbitra Di Paolo di Avezzano.

LA PARTITA

Squadre in campo in una tiepida serata di inizio aprile. Salernitana con la classica tenuta casalinga, Cittadella in completo giallo. Il primo squillo è di Coda dopo quattro minuti, ma Alfonso non si fa sorprendere. Al 10′ Splendida azione di Rosina, che di tacco lancia Ronaldo. Il brasiliano in area va a terra toccato da un difensore, l’arbitro lascia correre. Tre minuti dopo si destreggia bene Improta dal limite, il tiro è insidioso e Alfonso devia in angolo.

Granata che sembrano in palla anche se dal quarto d’ora il Cittadella inizia un costante giro palla. Al 20’ ci prova Rosina sulla destra con un sinistro a giro che termina di poco fuori, mentre Improta recrimina una trattenuta di Pedrelli dal limite. I granata si vedono a sprazzi con molti cross imprecisi, mentre gli ospiti cercano ripartenze veloci. Dopo la mezz’ora il ritmo cala con i veneti però meglio disposti in campo. Al 40’ Improta scambia bene con Rosina che si fa chiudere in corner da Martin. La squadra di Bollini prova il forcing di fine tempo, Coda viene anticipato in extremis da Pedrelli ben piazzato. Negli ospiti ci prova Arrighini con una rasoiata dal limite che termina in curva. Termina cosi un primo tempo certo da non ricordare.

SECONDO TEMPO. Squadre in campo con gli stessi schieramenti della prima frazione. Non cambia lo spartito della gara con i padroni di casa intenti a cercare varchi interessanti come con Improta dopo un minuto di gioco. Al 5’ Ronaldo dopo una bella triangolazione Rosina-Coda ha una bella palla sul sinistro ma spara alto. Dopo un minuto Vitale viene ammonito per fallo da tergo mentre Ronaldo e Martin si scontrano con la testa. Il veneto è costretto a lasciare il campo a favore di Salvi, mentre il brasiliano resta della gara. Il gioco riprende dopo cinque minuti di stop. Esce intanto proprio Ronaldo a favore di Zito nei granata.

Al quarto d’ora ci prova Chiaretti ma la sfera è alta sulla traversa di Gomis. Rosina si procura in slalom un interessante punizione che Vitale però manda fuori. Entra negli ospiti l’altro ex di giornata Antimo Iunco che rileva Chiaretti mentre Improta è sostituito da Sprocati. Pasa viene ammonito dall’arbitro per perdita di tempo. Al 25’ ci prova Salvi ma senza fortuna mentre Sprocati impegna in tuffo Alfonso che chiude in corner. Al 26’ l’azione più pulita del match, con Rosina che pesca Coda che tutto solo manda sull’esterno della rete. Risponde il Cittadella con Salvi che tira a botta sicura ma Vitale salva sulla linea. La partita si accende: in contropiede ripartenza granata con Sprocati per Rosina che tira a botta sicura ma Salvi in ripiegamento devia con la testa in corner. Dalla bandierina batti e ribatti in area ma Coda non trova il tap-in vincente. Giallo a Paolucci che trattiene Vitale pronto al contropiede. Venturato inserisce Strizzolo per Arrighini al 35’.

Al 38’ da un corner di Sprocati, Della Rocca da due passi di testa non trova in tuffo la deviazione per l’1-0. Ammonito anche Salvi dopo Varnier negli ospiti, i granata cercano un assalto finale con i veneti un po’ sulle gambe. Perico rileva uno stanchissimo Della Rocca mentre Di Paolo assegna 6 minuti di recupero per l’infortunio di inizio ripresa. Ci prova il solito Coda con un tiro a giro ma la sfera è alta mentre Iunco prova a mettere i brividi a Gomis. Finisce cosi, 0-0 con un punto che forse soddisfa solo i veneti e con l’aggancio play-off fallito ma forse solo rimandato.

SALERNITANA – CITTADELLA  0-0

Salernitana (4-3-3): Gomis, Bittante, Tuia, Bernardini, Vitale; Ronaldo (13′ s.t. Zito), Della Rocca (43′ s.t. Perico), Minala; Rosina, Coda, Improta (21′ s.t. Sprocati). A disposizione: Terracciano, Schiavi, Luis Felipe,  Mantovani, Odjer, Joao Silva. Allenatore Bollini

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pedrelli, Scaglia, Varnier, Martin (s.t 10′ Salvi); Pasa, Iori, Paoloucci; Chiaretti (20′ s.t. Iunco); Litteri, Arrighini (37′ s.t. Strizzolo). A disposizione: Paleari, Valzania, Bartolomei, Pelagatti, Maniero, Kouame. Allenatore Venturato

Arbitro: Di Paolo di Avezzano (Bindoni-Cangiano)

Ammoniti: Vitale (S), Pasa (C), Paolucci (C), Salvi (C)

Angoli: 6-4

Spettatori: 11.236

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.