Pontecagnano Faiano: Progetto educazione alla legalità nelle scuole

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Al via il progetto di formazione “Educazione alla legalità, sicurezza e giustizia sociale” nelle scuole cittadine.

A promuoverlo gli Istituti Comprensivi “Moscati” e “Pontecagnano Sant’Antonio”, guidati rispettivamente dai Dirigenti Sergio Di Martino e Angelina Malagone, grazie al sostegno del Comune di Pontecagnano Faiano, in particolare del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore alla Pubblica istruzione Maria Rosalba de Vivo.

Quattro gli appuntamenti che, coordinati da Sante Massimo Lamonaca, esperto in criminologia clinica, Giudice onorario esperto presso il Tribunale di Sorveglianza di Salerno e referente dell’Osservatorio permanente per la cultura alla legalità, sono rivolti agli studenti delle classi III delle Scuole Secondarie di I Grado per rafforzare il percorso di sensibilizzazione e favorire lo sviluppo di nuove iniziative finalizzate a radicare il bisogno ed il rispetto della legalità.

Prima tappa domani, alle ore 10, presso la Scuola media Moscati, su “Disagio e cultura dell’agio”. Ai saluti del Primo Cittadino Ernesto Sica, dell’Assessore Maria Rosalba de Vivo e del Dirigente Sergio Di Martino seguiranno la presentazione del progetto da parte del giudice Lamonaca e l’intervento di Angelo Coscia, scrittore, formatore sociale, consulente e operatore di contatto, disagio e dipendenze di genere, sul tema “Homo ludens”.

Secondo momento di confronto giovedì 20 aprile, alle ore 10, presso la Scuola media di Sant’Antonio su “Educazione all’amore: dalla violenza al rispetto per sé” alla presenza, insieme al Dirigente Angelina Malagone, dello psicoterapeuta Fabio Martino, specialista in relazioni d’aiuto e presidente dell’Associazione “A Voce alta”.

Terzo incontro giovedì 27 aprile, alle ore 10, alla Scuola media Moscati sul tema “Violenza di genere: educazione ed informazione”. In scena andrà lo spettacolo della compagnia teatrale “Mantea”, Manifatture teatrali di Emiliano Piemonte, dal titolo “L’isola delle femmine”.

Ultimo appuntamento venerdì 5 maggio, alle ore 10, alla Scuola Media di Sant’Antonio. Si parlerà di “Hacking e criminalità informatica: il web oscuro” con l’esperto informatico Mauro Tomada, Ctu e Ctp presso il Tribunale di Salerno nelle indagini di pirateria informatica.

Gli incontri saranno arricchiti da interessanti testimonianze e, allo stesso tempo, verranno trasmessi in diretta streaming, a cura del docente Alfonso Palumbo, animatore digitale dell’Istituto Comprensivo “Pontecagnano Sant’Antonio”, favorendo la partecipazione anche degli altri alunni nelle aule attraverso le lavagne interattive multimediali.

Il progetto itinerante “Educazione alla legalità” è stato vincitore nel 2009, del premio “Lavoriamo Insieme” per la sezione “Lotta alla corruzione” e identificato quale migliore iniziativa dell’anno in linea con gli indirizzi di governo.

 “E’ uno straordinario momento di sensibilizzazione e formazione – afferma il Sindaco Ernesto Sica – che testimonia l’impegno quotidiano delle nostre scuole e il sostegno convinto dell’Amministrazione Comunale per rafforzare la cultura della legalità sul territorio, soprattutto tra i giovani”.

 

“E’ un percorso di crescita sociale – dichiara l’Assessore Maria Rosalba de Vivo – che si snoda attraverso tematiche di grande interesse e attualità. E’ un’iniziativa in cui crediamo molto in quanto rappresenta un eccezionale riferimento per i nostri studenti attraverso una programmazione costante delle nostre scuole, attente a far emergere il messaggio chiaro ed univoco che il bene trionfa sempre sul male, ma bisogna davvero lavorare ogni giorno per assicurare condizioni di legalità”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.