165° Anniversario Fondazione Polizia di Stato: manifestazione lunedi a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lunedì, 10 aprile 2017, alle ore 11.00, in Piazza Giovanni Amendola a Salerno, sarà celebrato il 165° anniversario della fondazione della Polizia.

La cerimonia si svolgerà, con la massima sobrietà, alla presenza del Prefetto e delle Autorità civili, militari e religiose, nonché di rappresentanze del personale della Questura, degli Uffici delle Specialità, dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato e rispettivi familiari.

Il tema celebrativo scelto per la ricorrenza è “Esserci Sempre”, motto che sintetizza il forte senso di responsabilità e lo spirito di abnegazione con cui la Polizia di Stato affronta le sfide del nostro tempo, sulla scia delle dinamiche sociali in continua evoluzione e fermento.

Un rinnovato ed appassionato impegno ad operare con sempre maggiore incisività per garantire la libera manifestazione del pensiero di ognuno e, allo stesso tempo, la sicurezza dei cittadini e dei loro beni.

Nell’anno in corso, inoltre, ricorre il 70° anniversario della costituzione della Polizia Stradale, nata come Specialità della Polizia di Stato il 26 novembre 1947.

Nel celebrare la ricorrenza della Fondazione, la Polizia di Stato non solo vuole sottolineare il proprio ruolo sociale, volto ad una ricerca costante del contatto con la collettività e con il contesto territoriale in cui opera ma anche esaltare le strategie operative e l’attività della Polizia Stradale, storicamente orientate a garantire l’esercizio della libertà di circolazione come bene fondamentale tutelato dalla Costituzione, nel rispetto della legalità e della sicurezza.

Per tali motivi, il Questore della Provincia di Salerno, Pasquale Errico, ha scelto di celebrare l’evento in un pubblica piazza, per consentire all’intera cittadinanza la più ampia partecipazione.

Per sottolineare, infine, la continuità degli ideali di sacrificio e di abnegazione degli appartenenti alla Polizia di Stato, sono stati invitati alla cerimonia i familiari dei poliziotti vittime del terrorismo, della criminalità organizzata e del dovere e, prima dell’inizio della cerimonia, alle ore 09.00, il Prefetto ed il Questore della Provincia di Salerno, alla presenza di una rappresentanza della locale Sezione A.N.P.S., renderanno gli onori ai caduti della Polizia di Stato con la deposizione di una corona d’alloro presso la lapide commemorativa situata nel porticato del Palazzo del Governo in Piazza G. Amendola.

Dopo la lettura dei messaggi inviati, per l’occasione, dal Presidente della Repubblica e dalle altre Autorità, il Questore rivolgerà il suo saluto ai presenti.

Si procederà, quindi, alla consegna dei riconoscimenti agli appartenenti alla Polizia di Stato che si sono distinti, durante la loro attività, per meriti di servizio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.