Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola venerdì 7 aprile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ecco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

logo la cittàSul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

 

Ferì un nordafricano, 10 anni. Dura condanna per Ciro Imoletti, ritenuto responsabile del tentato omicidio di Lungomare. Il 18enne di colore, scambiato per un rivale nello spaccio, fu colpito con inaudita ferocia.

Di lato: La politica. Fdi fa piazza pulita degli ex dirigenti. Mdp senza indugi

La foto notizia: Noi da Voi/ Il testimone. Salernoviva. Fotogrammi del tempo . Immagini e filmati della città in un gigantesco archivio dal 1954 ad oggi. L’avvocato Giovanni Avallone ha documentato 60 anni di storia civile

Di spalla: Dati allarmanti. Sempre più poveri. Il Comune agisca

Carico dall’Ecuador. Cocaina nel porto. Arrestati in otto

Riflessioni. La sinistra occupi gli spazi nei quali sguazzano i 5 Stelle (di Luciana Libero).

Taglio basso: A Cava ruspe ancora azionate. Dopo la protesta della Fariello, al via altre undici demolizioni. Abbattimenti in tutte le frazioni

San Severino. Alla Gesema clima teso e 12 operai lasciano

I box in alto. Ottocento miliardi. Maxi debito degli italiani con Equitalia

Nuovi veti di guerra. Siria,Trump sta valutando l’intervento

Salernitana. Coda si sbilancia «La serie A con i granata

Giorni di gloria. Il colpo a Empoli che fece sognare i tifosi

 

 

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLISSul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

 

Scafati, piano d’emergenza. La strategia. Le ‘priorità’ dei commissari per la rinascita del Comune. Programma in sei tappe: fari su Centro sociale e Polo scolastico. I prefetti hanno previsto l’adeguamento sismico di cinque scuole.

Di lato: Scafati. Spese decurtate. Sconto sulla Tari per i contribuenti.

Scafati. Condanna ridotta allo spacciatore della Fiat Punto.

A centro pagina: Salerno. I narcos del Porto. Scattano 8 arresti. Cocaina proveniente dall’Ecuador.

Angri. Incidenti in via Taurano: “Qui rischiamo il morto”. Appello dei residenti per le telecamere.

Di spalla: Salerno. L’allarme. Sos meningite. Universitaria in ospedale

Serie B. La vigilia granata. Esodo a Terni. Sprocati dal primo minuto

Taglio basso: Salerno. La sentenza. Aggressione sul Lungomare. Stangato Ciro Imoletti

 

 

 

FOTO_SINGOLA_MATTINOSul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

 

Porto, nuova sfida Salerno-Napoli. Navi container, accordo con i gruppi leader: altre tre linee dirette con America e nord Europa. Traffici commerciali potenziati, investimenti per venti milioni e assunzione di 21 giovani. Oggi arriva Spirito

Lo scenario. Due scali diversi tra integrazione e competizione

Ed ancora: La kermesse. Palcoscenico Bit, lanciata la città delle archistar

A centro pagina: Caso di meningite, grave studentessa universitaria. Vittima del virus una ragazza di ventuno anni . La giovane ricoverata al Cotugno scatta la profilassi nel Campus regolari le attività didattiche

L’operazione. Scacco ai narcos droga sequestrata e sette arresti

La foto notizia: L’assistenza, i tagli. Costiera in piazza, in arrivo sei cardiologi

Di lato: Il focus. Il budget piange spesa famiglie per le auto usate . In un anno impegnati 182 milioni. Gettonati ettrodomestici e hi tech

Battipaglia. Stop al depuratore tensione e accuse

Taglio basso: Il personaggio. Da miss a bagnina per la donazione del sangue

Il ricordo. Perlini, l’occasione mancata di dirigere il Verdi

I box in alto: Noir & Fumetti. STELLATO: COSÌ SARÀ IL MIO RICCIARDI

Il primato. GIOVANI UNIVERSITÀ SALERNO NELLA TOP 100

Lo sport. LADY PAGNI RACCONTA «ECCO IL MIO DANILO»

 

 

 

le cronacheSul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

 

Meningite all’Ateneo. La studentessa in Beni Culturali è stata ricoverata all’ospedale Cotugno di Napoli. Chiusi i laboratori frequentati dalla giovane e attivato il protocollo previsto dal Ministero. Si è sentita male presso la propria abitazione, si cerca di stabilire i punti di contatto all’Università

Ed ancora: Il caso Metropolis. La palestra non era abusiva: il Comune chiese anche il fitto. Celano rincara la dose: utilizzata anche per fare delle riunioni elettorali, ordinanza sbagliata

Un progetto invasivo di cemento. Chiesa del Galiziano. Il bluff della nota Cei fa tremare la Giunta. L’assessore De Maio sotto pressione: alcuni consiglieri di maggioranza vogliono vederci chiaro

A centro pagina: Scoppia la polemica a Cava. Giù case abusive: solo quelle dei poveri.

Il fatto del giorno. Teatro Verdi: pochi abbonamenti. Flash mob di orchestrali e corali.

Taglio basso: Elezioni a Nocera Inferiore. 5 candidati a Sindaco. Incognita D’Acunzi

 

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

 

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.