Il 30% studenti ha asma, lezioni a scuola per riconoscerla

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Quasi il 30% dei ragazzi ha sintomi che possono essere riferiti all’asma, molto più diffusa quindi rispetto alle stime attuali che indicano una prevalenza di circa il 10% fra bambini e adolescenti.

Lo rivela un’indagine che gli allergologi hanno condotto nelle scuole, insieme a corsi dedicati ai giovani per imparare a riconoscere questa patologia.

L’indagine Asthma Training & Teens è stata condotta su 4.000 studenti fra i 14 e i 18 anni nelle scuole superiori del Triveneto e promossa dagli allergologi della Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica (SIAAIC).

I primi dati sono stati discussi in occasione del 30/mo congresso nazionale SIAAIC, a Firenze. Il progetto di screening ed educazione, ora, proseguirà per arrivare a stime ancora più precise e si allarga alle scuole di Toscana, Lombardia, Abruzzo e Puglia per essere poi esteso a tutta Italia.

L’obiettivo è duplice: accanto all’indagine per capire se l’asma sia sotto-diagnosticata, gli allergologi stanno anche portando nelle scuole corsi dedicati a conoscere meglio la malattia.

In parallelo alla compilazione di questionari, i ragazzi “vengono coinvolti in incontri con gli allergologi per conoscere l’asma, capirne i possibili sintomi, imparare quali sono i rischi, informarsi sulle terapie possibili e come seguirle correttamente – spiega Giorgio Walter Canonica, presidente SIAAIC -.

Educare i giovanissimi è infatti importante”. L’asma non diagnosticata e curata in maniera corretta, conclude Canonica, “può infatti evolvere verso forme gravi, più difficili da trattare. Individuare i primi segni della malattia è perciò essenziale, e potremo farlo sempre meglio se i giovani stessi saranno sempre più informati”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.