Sarri, prendere la Roma? A fine anno tireremo somme

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Con forza e personalità. Il Napoli sbanca l’Olimpico e con un netto 3-0 allunga a +7 e chiude virtualmente il sogno di Inzaghi di agguantare il terzo posto.

Decide il vantaggio di Callejon (alla sua 200esima presenza in maglia azzurra) e una doppietta di Lorenzo Insigne che rilanciano le ambizioni partenopee di secondo posto: “A fine anno tireremo le somme, per noi stasera era un passaggio importante in tutti i sensi, noi andiamo avanti fino alla fine cercando di raccogliere il maggior numero di punti possibile, poi vediamo”, esordisce Maurizio Sarri riferendosi alla corsa sulla Roma, di nuovo a 4 punti.

Un Napoli che torna al successo dopo le due sfide con la Juventus in campionato e in Coppa Italia: “Abbiamo fatto un pareggio e una vittoria con i bianconeri che è tanta roba – spiega il tecnico toscano – vedere la Juve così in difficoltà ci dà benzina e non ci fa uscire stravolti. Siamo usciti delusi per l’eliminazione ma convinti che la strada sia quella giusta. Come ci succede a volte abbiamo dei cali di tensione, e quando li hai contro una squadra forte come la Lazio in questo momenti, rischi tanto”.

“Cosa ci manca per puntare al titolo? Noi stiamo facendo un percorso, abbiamo tanti giovani e abbiamo cercato di dare una forte identità alla squadra e delle certezze. Certo, servirebbe un pizzico di mentalità in più e prendere qualche gol in meno ma vorrei anche continuare a divertirvi esprimendo questo calcio, altrimenti mi annoio e non trasmetterei più le stesse emozioni”, ha aggiunto Sarri, che su Insigne ha concluso: “E’ un talento grandissimo, mi piacerebbe che un ragazzo napoletano diventasse una bandiera del Napoli. Se anche io resto a lungo? Non lo so, l’allenatore è come il pesce, dopo un po’ puzza…”.

Partenopei che dopo il successo di stasera restano in scia alla Roma: “Eravamo consapevoli che oggi c’erano in palio tanti obiettivi stagionali, per il discorso anche del terzo posto. Adesso guardiamo su e si lavora per andare a cercare i giallorossi”, si dice sicuro Pepe Reina.

“Sì – conclude il portiere spagnolo – è ancora tutto aperto: abbiamo un calendario difficile ma siamo in salute e fiduciosi, possiamo giocarcela fino alla fine contro di loro”. A fine match, Simone Inzaghi non nasconde il rammarico: “Avevamo una grandissima occasione – le parole del tecnico biancoceleste – perché potevamo andare a un punto dal Napoli, avremmo potuto fare meglio ma comunque onore al Napoli. Sapevamo che incontravamo una grandissima squadra e che che dovevamo essere perfetti.

Invece abbiamo fatto qualche errore che in queste partite non ti perdonano. Il secondo gol a difesa schierata potevamo evitarlo. Guardiamo avanti ricominciando dalla reazione del secondo tempo.

Con una gara a settimana l’organico è ok, difficile prevedere che in una partita ti vengono a mancare Biglia, dr Vrij e Lulic. Se il prossimo anno giocheremo in Europa la società sa che serve un organico più lungo. Ma questo quarto posto dobbiamo difenderlo con i denti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Per sultan: ti consiglio un’oculista decente contro la lazio a cui mancavano tre calciatori importanti il primo tiro solo dopo 26 minuti per me questo si è sempre chiamato melina non spettacolo , ma come le vedete le partite?

  2. Sempre piu ridicoli, la juve in due partite ha fatto con loro esattamente quello che voleva! Sai è facile per chiunque fare 3-0 al barcellona, il difficile è non vincere ne campionato, ne coppa italia e perdere due volte 3-1 col real ma USCIRE a “testa alta”! sta band i pellegrini! hahahaha contenti voi!

  3. MISERI PROVINCIALI parlate di ciò che vi compete non di quello che vedete in TV .Il vostro posto è
    in serie “C” .

  4. Il Napoli ci fa divertire molto anche quando non vince e questo è sufficiente.
    Va bene così.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.