Forza Italia Salerno: dalla scuola ‘Costruire Libertà’ le idee per rilanciare imprese

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Grande successo per la seconda lezione della scuola di Forza Italia Domenico Gasparri –Costruire Libertà’.
In prima fila tutta Forza Italia, con Cava protagonista “Saremo fucina di idee, l’esperienza partita a Cava – ha sottolineato Fortunato Palumbo, commissario cittadino – si cateterizzerà per il pragmatismo, per le soluzioni che offriremo ai nostri territori. Ringrazio Maurizio Gasparri e Mara Carfagna per il sostegno e tutti i dirigenti del mio comune e della Provincia”.
“Al senatore Vincenzo Fasano ed al capogruppo in consiglio regionale Armando Cesaro un grazie sincero. La loro presenza alla scuola ha avviato e consolidato un rapporto di collaborazione che ci farà solo fare passi in avanti. Forza Italia cresce – ha concluso Palumbo – con una militanza partecipata, con dirigenti preparati, con l’apertura alla società civile, alle imprese ed all’associazionismo”.
“Giù le tasse sulle imprese. Forza Italia rilancia e strutturerà una proposta e la scuola di Cava ‘Domenico Gasparri –Costruire Libertà’, sarà il motore”. Cosi Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia Salerno.
“La lezione con Armando Cesaro ed Angelo Bruscino, presidente nazionale dei giovani Confapi, ha acceso un riflettore sul mondo delle imprese. Trasformeremo gli stimoli, del Presidente della Confederazione italiana della piccola e media industria e del nostro capogruppo in Regione, in proposte concrete. Ci sono – ha sottolineato – nei fondi della programmazione europea le risorse per ridurre l’Irap e l’Irpef per le imprese campane”.
“Servono, soprattutto nel mezzogiorno, aree di flat tax per attrarre gli investimenti dei grandi circuiti internazionali” ha concluso Amatruda.
“La scuola di formazione politica di Cava non sarà solo teoria, ci saranno idee concrete e i partecipanti saranno motore del cambiamento” ha evidenziato il direttore del corso Pasquale Santoriello.
In prima fila i giovani “bisogna dare risposte concrete – ha aggiunto Giovanni Rotolo, commissario cittadino del movimento giovanile – ai ragazzi, a chi vuole costruire il proprio futuro al Sud ed in Italia. Noi lo vogliamo fare”.
In sala, per la seconda lezione, i componenti del direttivo provinciale da Celano a Ciccone, da Acocella (responsabile formazione) a Gianfranco Trosi (del coordinamento cittadino di Salerno). Nutrita la presenza femminile con Sonia Senatore, Fabiana Gattola e Katia Baldi della città metelliana
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.