Arrestata a Roma da Polizia di Salerno super latitante serba

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Per Jovanivic Radica, serba classe ’77, l’atterraggio nella capitale non è stato uno dei più felici.

Ad attenderla, infatti, non c’era nessun “centurione” desideroso di mostrarle le bellezze della città eterna, bensì gli agenti della squadra mobile di Salerno.

Per la serba si sono aperte le porte di Rebibbia, in quanto destinataria di un mandato di arresto europeo, emesso dalla corte d’appello di Salerno.

Non l’hanno salvata i suoi innumerevoli alias, “occhi di gatto” dovrà scontare 27 anni di carcere. Gli agenti della iv sezione della mobile le hanno notificato un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti, emesso dal tribunale di Salerno, per gli innumerevoli furti e rapine che la donna ha commesso negli anni in tutta l’Italia.

Basti pensare che la pena detentiva cumulativa di tutte le condanne è di addirittura più di 79 anni e solo l’applicazione di una norma del codice penale che non consente che la pena sia superiore ai 30 anni in caso di cumulo di pene concorrenti, le ha consentito di “accorciare” la sua lunghissima permanenza nelle patrie galere a 27 anni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. che rifiuto umano .. ma questa è una risorsa per la nostra presidentessa, mandatele la foto e l’articolo.. magari si sveglia e torna nel mondo della gente normale, lasciando quello delle elites che da sempre la contraddistingue

  2. Un caloroso abbraccio ai due agenti in foto che, grazie alla Repubblica Italiana e alle sue assurde leggi, devono assicurare i movimenti di simili puzzolenti sacchi di spazzatura senza neanche potersi turare il naso.
    Nei paesi civili la spazzatura viene raccolta e trattata per non arrecare danno all’olfatto e alla vista, da noi invece viene accolta, sistemata e foraggiata sia in liberta’ che al chiuso di una cella.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.