Meteo: fine del freddo. Ponte 25 aprile all’insegna di sole e caldo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sole e ritorno del ‘caldo’ almeno fino a mercoledì con qualche pioggia al settentrione da lunedì: sarà all’insegna del bel tempo, quasi ovunque, il lungo Ponte del 25 aprile, che si apre domani. Le temperature insolitamente basse “a causa della correnti fredde che stanno investendo la Penisola”, spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo-Meteo.it, sono destinate tra poche ore ad aumentare. “Nel week-end – aggiungono – assisteremo a un rinforzo dell’alta pressione e si interromperà il flusso di aria fredda. Le temperature, quindi, aumenteranno rapidamente, riportandosi su valori vicini alla norma”. All’inizio della prossima settimana, sempre secondo i meteorologi, è prevista “prevalenza di bel tempo al Centrosud, mentre una perturbazione atlantica inizierà ad avvicinarsi al Nord Italia, con conseguente aumento della nuvolosità e qualche pioggia attesa soprattutto in prossimità dei rilievi. Mercoledì una perturbazione atlantica investirà probabilmente il Nord Italia, accompagnata da precipitazioni che potranno anche essere consistenti”.

Nel dettaglio, sabato il cielo sarà sereno o al più poco nuvoloso in gran parte d’Italia, con locali temporanei annuvolamenti solo su zone alpine, alto versante tirrenico e Sicilia. Da segnalare qualche annuvolamento soltanto sulle Alpi centro-orientali, mentre banchi di nuvolosità bassa sono previsti tra Levante ligure e Toscana settentrionale e qualche nube al mattino sul Nord della Sicilia.

Domenica si formeranno “un po’ di nuvole in Liguria e alta Toscana; qualche annuvolamento temporaneo sulle regioni nord-orientali, ma senza precipitazioni di rilievo. Nel resto del Paese il tempo sarà generalmente soleggiato, e le temperature saranno in ulteriore aumento”. Lunedì, sottolineano ancora gli esperti del Centro Epson Meteo, “assisteremo a un aumento della nuvolosità sulle regioni settentrionali, accompagnata però ancora da poche precipitazioni. Qualche piovasco sarà possibile soprattutto in prossimità delle Prealpi. Martedì – spiegano ancora – la perturbazione atlantica si avvicinerà al Nord: saranno possibili piogge su Levante ligure, aree alpine e prealpine. In particolare, tra alto Piemonte e alta Lombardia. Infine, mercoledì la parte più attiva della perturbazione – concludono – dovrebbe raggiungere il Nord e la Toscana settentrionale, portando precipitazioni che potranno risultare anche consistenti”.

(ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.