La Salernitana non sfonda il muro barese: all’Arechi termina 0-0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Termina 0-0 l’atteso lunch-match di serie B tra Salernitana e Bari. Partita vivace nel primo tempo dove si sono visti maggiormente i padroni di casa pericolosi in più di una circostanza e che possono recriminare per un gol annullato forse ingiustamente a Joao Silva. Poco impensierito Gomis mentre Micai ha avuto il suo bel da fare. Nella ripresa il Bari aumenta le perdite di tempo facendo rimanere a terra i propri giocatori ogni qualvolta c’è un fallo. Inutili gli ingressi di Donnarumma e Zito che non cambiano il match, anzi cartellini gialli pesanti per i granata Perico e Odjer che salteranno il Frosinone. Il Bari conquista il punto che voleva, i granata hanno di che recriminare. E ora la lotta play-off si fa dura e difficile.

Mezzogiorno di fuoco dunque all’Arechi. All’ora dell’aperitivo sfida play off tra Salernitana e Bari. Granata reduci dal pareggio di Vercelli ed in serie positiva, Bari con tensioni interne ed esterne e sfida da ultima spiaggia per l’allenatore Colantuono.

Qualche problema nella rifinitura per Mattia Sprocati che lamenta una fastidiosa contrattura muscolare e dà forfait. Bollini lo sostituisce con Joao Silva che vince il ballottaggio con Improta e soprattutto Donnarumma. In difesa torna Perico a destra con Tuia e Bernardini centrali e il solito Vitale a sinistra. A centrocampo i maggiori dubbi della vigilia ma anche le maggiori soluzioni alternative. Il terzetto di mediana è cosi composto da Minala, Della Rocca e Odjer. In panca Zito con Ronaldo squalificato e Busellato ancora fermo ai box.

Modulo speculare 4-3-3 anche per il Bari di un contestato Colantuono, che davanti a Micai schiererà Sabelli, Moras, Tonucci e Morleo. Basha sarà il regista, con Macek e Fedele ai suoi lati. In attacco spazio a Galano, Maniero e Furlan. Pugliesi orfani di Raicevic, Floro Flores e Brienza.

Si gioca in una cornice di pubblico importante. All’Arechi ci sono circa 15 mila spettatori (di cui 2mila da Bari),complice lo storico gemellaggio tra le due tifoserie ed un traguardo a vista d’occhio. Una festa sugli spalti, una battaglia in campo. Sugli spalti anche patron Lotito assieme a Marco Mezzaroma che ieri è stato a Salerno. Arbitra Ghersini di Genova

LA PARTITA

Giornata calda all’Arechi con le due formazioni in campo con le rispettive casacche ufficiali dinanzi una cornice di pubblico da altre categorie. Parte subito il match con il Bari abbastanza deciso in campo con Fedele che al 4’ prova a sorprendere Gomis ma il suo tiro fa la barba al palo. Disattenta la difesa granata nell’occasione. Aggressivi i pugliesi nelle prime battute della gara. Salernitana che si fa vedere al 9’ con un calcio d’angolo tagliato di Vitale che attraversa tutta l’area con nessuno che spinge in rete. Al quarto d’ora cross di Odjer per Joao Silva che di testa anticipa Micai e deposita in rete ma Ghersini annulla per carica sul portiere da parte di Rosina. Proteste dei tifosi campani.

Ma è la Salernitana ora a fare la partita con il solo Maniero che cerca di alleggerire la pressione ma Tuia fa buona guardia. Al 20’ ci prova Minala dalla distanza, Micai respinge e il tentativo di rovesciata di Rosina non va. Dopo un minuto ancora i granata pericolosi con una doppia conclusione prima di Coda e poi di Joao Silva ma la difesa ospite si salva come può. Alla mezz’ora punizione di Vitale da destra e il solito Joao Silva di testa mette paura a Micai.

La Salernitana gioca bene con Coda e Joao che mettono sempre in apprensione la timorosa retroguardia pugliese. Primo giallo del match per Tuia che atterra Maniero pima del limite dell’area granata. La punizione barese si infrange sulla barriera. Dopo qualche buona iniziativa granata termina un vivace primo tempo con più Salernitana che Bari.

SECONDO TEMPO

Squadre in campo per la ripresa con gli schieramenti invariati. Parte bene il Bari come nel primo tempo con Fedele pericoloso ma Tuia e compagni fanno buona guardia. Pericoloso il Bari al 6’ con Galano che sulla sinistra in slalom serve a centro area Macek che tutto solo si fa ribattere la conclusione da Bernardini in corner. Anche Odjer per fallo su Moras termina sul taccuino di Ghersini. Diffidato salterà il Frosinone. Dopo cinque minuti anche l’intervento con piede a martello di Perico su Morleo è sanzionato con il giallo.

Pure il difensore granata era in diffida. I pugliesi provano ad alleggerire con qualche timida ripartenza. Bollini inserisce Donnarumma in luogo di Joao Silva mentre Colantuono risponde con Daprelà per Morleo zoppicante. Anche Vitale ammonito per una trattenuta a metà campo mentre esce Fedele ed entra Salzano. Coda prova a suonare la carica ma il suo tiro è deviato in corner. Intanto rimane a terra Bernardini nei granata che poi si rialza. Galano pericoloso viene chiuso da Tuia in ripartenza alla mezz’ora mentre Colantuono inserisce Capradossi per Tonucci. Ci prova di testa Della Rocca ma Micai si rifugia in corner.

Nei granata entra Zito per Rosina e l’ex irpino viene fischiato dai tifosi baresi per i trascorsi ad Avellino. Proprio Zito in area prova una trivela inopportuna invece di crossare per Minala libero. Ghersini concede sette minuti di recupero dove oltre qualche azione confusa e un giallo a Maniero e Sabelli c’è poco da registrare. Il Bari conquista il punto che voleva, i granata hanno di che recriminare. E ora la lotta play-off si fa dura e difficile.

SALERNITANA-BARI 0 – 0

Salernitana (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Vitale; Odjer, Minala, Della Rocca; Rosina (40′ s.t. Zito), Coda, Joao Silva (18′ s.t. Donnarumma). A disposizione: Terracciano, Bittante, Schiavi, Mantovani, Grillo, Sprocati. Allenatore Bollini

Bari (4-2-3-1): Micai; Sabelli, Tonucci (31′ s.t Capradossi), Moras, Morleo (18′ s.t.Daprelà); Basha, Fedele (al 20′ s.t. Salzano); Furlan, Galano, Macek; Maniero. A disposizione: Gori, Romizi, Cassani,Greco, Martinho, Portoghese. Allenatore: Colantuono

Arbitro: Ghersini di Genova (Raspollini-Grossi; IV uff. Abisso)

Ammoniti: Tuia (S), Odjer (S), Perico (S), Vitale (S), Maniero (B), Sabelli (B)

Angoli: 6-1

Spettatori: 15.944

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. fate ridere con 15999 tutti i tabellini del mondo arrotondano scrivere circa 16 mila è brutto scriverlo ????

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.