Calci e pugni alla moglie, spuntano le foto delle violenze del commerciante

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nessuno sconto al commerciante 36enne arrestato dai Carabinieri per violenza, minacce e lesioni nei confronti della moglie.
Il Gip Piero Indinnimeo ha convalidato l’arresto anche sulla base delle foto che ritraevano i segni di violenza sul corpo della donna.
Una storia disumana quella della donna, una sua coetanea, e madre delle sue due figlie piccole. Una storia di violenze ripetute e continuate che la vittima sopportava sia per consentire alle piccine di poter avere una vita quanto meno regolare all’interno della famiglia e sia perché temeva ripercussioni ancora più gravi da parte dell’uomo.
Durante un litigio l’uomo aveva minacciato la donna con una pistola
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.