Atalanta – Juventus 2 – 2. Allegri “Commessi errori non da Juventus”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Juventus si ferma a Bergamo. I campioni d’Italia, alla vigilia di uno degli appuntamenti decisivi della stagione quale è la semifinale di Champions contro il Monaco, inciampano in campionato sull’ostacolo Atalanta che disputa un gran primo tempo e lo chiude in vantaggio 1-0 con merito grazie a Conti. Nella ripresa i bianconeri vengono fuori e prima pareggiano grazie a un autogol di Spinazzola e poi passano con Dani Alves. Ma proprio nel finale i nerazzurri con cuore trovano il 2-2 con Freuler, già a segno nel match di andata.

A Massimiliano Allegri il pari di Bergamo non va giù e a Premium Sport non nasconde l’amarezza: “A un minuto dalla fine eravamo in vantaggio e non abbiamo vinto.

Bastava restare attaccati alla gara ma siamo stati scollegati, abbiamo subito nel primo tempo ma una volta ribaltata dovevamo chiuderla – spiega il tecnico della Juventus – La Juventus di solito non prende mai gol in quel modo.

Questo è un segnale di questo match che abbiamo giocato a fasi alterne. Abbiamo allungato di un punto sulla Roma e ora dovremo fare altre vittorie. Gli scudetti si vincono sempre alla fine, la squadra ha fatto 84 punti, possiamo arrivare a 96 punti e stiamo facendo un percorso importante.

Avessimo vinto stasera avremmo dato un colpo decisivo al campionato. Questa partita ci servirà per capire come sarà la partita con il Monaco che gioca in maniera simile all’Atalanta”.

“Cosa ho detto alla squadra all’intervallo? Ho detto che loro avevano vinto tutti i contrasti e che nel calcio se non si vincono i contrasti non si vincono le partite – aggiunge – Nella ripresa abbiamo alzati i ritmi, siamo stati molto bravi anche perché l’Atalanta non poteva reggere i ritmi del primo tempo.

Distratti dal prossimo impegno in Champions? Sapevamo che non sarebbe stato semplice giocare qui a Bergamo contro una squadra che sta facendo benissimo. Ci sta durante l’anno giocare partite così, non ci dovrebbero essere ma i ragazzi sono umani. L’importante è farne tesoro, rimanere sereni e preparare bene la Champions”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.