Calcio: Tavecchio, Quarta Categoria serve in tutta Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il futuro del calcio passa anche e soprattutto attraverso le categorie inferiori.

“Un momento di recupero del calcio sotto il profilo etico”. Questo è il valore, secondo il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio, di Quarta Categoria, il torneo di calcio a 7, riservato ad atleti con disabilità intellettive, relazionali e psichiatriche, con squadre ‘adottate’ da alcune società di Serie A, come Milan, Inter, Genoa, Cagliari, Fiorentina, Sassuolo, Lazio e Udinese.

“Investiremo importanti risorse per favorire lo sviluppo di questo progetto e siamo a disposizione per renderlo capillare a livello nazionale, da Trento alla Sicilia. Mi auguro che lo colga tutto il calcio italiano”, ha sottolineato Tavecchio a margine di un convegno ospitato all’Auditorium Giorgio Gaber di Palazzo Pirelli, durante il quale sono stati illustrati gli sviluppi di Quarta Categoria ed è stato proiettato il docufilm ‘Crazy for football’, vincitore del Premio Internazionale ‘David di Donatello’ come miglior documentario, che racconta la storia della prima nazionale di calcetto formata da pazienti psichiatrici che ha partecipato ai Mondiali di Osaka.

Hanno partecipato fra gli altri al convegno il presidente del Consiglio regionale lombardo, Raffaele Cattaneo, il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, il Presidente del Centro Sportivo Italiano, Vittorio Bosio, l’ex arbitro Roberto Rosetti, oltre alle bandiere di Inter e Milan, Javier Zanetti e Franco Baresi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.