Il meteo.it non ha dubbi: estate 2017 all’insegna del caldo record

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Eccoci ad un nuovo aggiornamento sulla possibile evoluzione di massima per il prossimo periodo estivo, sulla base delle ultime elaborazioni del modello matematico europeo ECMWF.

In linea generale, viene confermato quanto già analizzato in precedenti appuntamenti, sebbene con qualche modifica. Si è parlato già, di possibile estate all’insegna di una temperatura sopra la media per gran parte della stagione, a causa di possibili cavi depressionaria nordatlantici o nordeuropei più orientati verso la Penisola iberica e Centro Ovest Europa, e con sollevamenti frequenti, invece, dell’alta pressione nordafricana verso il Mediterraneo centrale.

Tuttavia, in questo nuovo aggiornamento c’è una piccola novità. Essa riguarda sostanzialmente la prima parte della stagione ossia, soprattutto, il mese di Luglio. In questa fase, il flusso instabile settentrionale, in continuità con quanto potrebbe accadere nel corso della primavera, dovrebbe tenere una traiettoria di affondo, più centrale sul Mediterraneo e sull’Europa.

Quindi il primo mese estivo, dovrebbe vedere un tipo di tempo maggiormente esposto ai flussi instabili occidentali o settentrionali, possibilità di piogge nella norma su gran parte del Paese. Forse instabilità un po’ superiore alla norma più sul lato Tirrenico, al Nord Ovest e Alpi.

Nel complesso dovrebbe esserci una sostanziale assenza dell’anticiclone nordafricano, se non con qualche temporanea comparsa.
Per il prosieguo della stagione estiva, ribadiamo un più frequente spostamento dei possibili cavi d’onda settentrionali o nordatlantici verso l’Ovest Europa e maggiori performance dell’alta pressione nordafricana sul Mediterraneo centrale e sull’Italia.

La conseguenza sarebbe un tempo spesso caldo, soprattutto nel mese di Agosto, con clima siccitoso e temperatura sopra la media di 1/2° su gran parte del territorio, forse meno soltanto al Nord Ovest e sull’alto Tirreno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. certo, come no, intanto i record li stiamo battendo tutti, ma verso il basso! a partire dalla settimana sotto zero a inizio anno, senza contare la neve che ancora sta sulle montagne nell’interno qui da noi. E poi riflettete su questo: quando fa freddo (molto spesso negli ultimi anni), nessuna particolare implicazione planetaria; nel caso in cui, invece, “forse farà caldo” già viene diffusa come notizia certa settimane o mesi prima. Una settimana fa eravamo a 6 gradi di notte nei rioni alti, e siamo a maggio. Poi mi raccomando, quando avremo una settimana a 34 gradi a luglio subito a parlare di caldo torrido, eccezionale, mai visto prima, effetto serra e via dicendo, altrimenti non regge il sistema delle tasse sulla co2 (guarda caso l’unica sostanza emessa naturalmente da milioni di anni da qualunque essere vivente! oggi è diventata la causa del male, manco l’avesse inventata l’uomo!). Invece, di parlare dell’inquinamento che davvero ha creato l’uomo (chimico e radioattivo) non se ne parla, o comunque con un peso più che minimo. Ultima cosa, qualcuno ha idea dell’inquinamento che genererà tutto questo convertirsi all’elettrico tra qualche decennio, quando avremo milioni di tonnellate di batterie e pannelli da smaltire?? Per chi non lo sapesse sono pieni di materiali super tossici. Buon caldo rinnovabile globale, e mi raccomando, NON RESPIRATE! è co2!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.