Giffoni Experience torna in Sardegna: tre appuntamenti a maggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lezioni di cinema, proiezioni, incontri e laboratori per formare i giovani sguardi ad una nuova e più attenta lettura dei film e trarre dalle opere visionate lo spunto per scandagliare gli argomenti più ‘caldi’ e necessari ad una crescita consapevole.

Con diverse iniziative e il format consolidato dei Movie Days – le giornate di cinema per la scuola – Giffoni Experience torna in Sardegna per abbracciare e conquistare ancora una volta il giovane pubblico di ogni angolo della regione.

Dal 9 al 26 maggio sono diversi gli appuntamenti dedicati agli studenti di ogni ordine e grado e promossi in collaborazione con gli ormai storici partner pubblici e privati operativi sul territorio, in primis l’Impresa Sociale Nuovi Scenari diretta da Pino D’Antonio.

Si parte martedì 9 maggio da Dorgali (NU) con la tappa di Movie Days on Tour, la speciale programmazione cinematografica che Giffoni Experience dedica nel corso dell’anno alle scuole, non solo in sede, ma anche in giro per l’Italia. L’iniziativa, in programma presso il Cineteatro in via Veneto, è realizzata con il supporto del Comune di Dorgali. Protagonisti assoluti dell’intera giornata gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Ghilarza (OR) e dell’Istituto Comprensivo di Dorgali (NU), che potranno visionare due tra i film più interessanti proposti nell’ultima edizione del Festival, discuterne con i facilitator di Giffoni e confrontarsi con i loro coetanei sulle tematiche proposte, oltre che scoprire i segreti del cinema grazie alle pillole di lezioni interattive e ai “movie games” abbinati alla giornata. “Grande storia” ed ecologia i temi affrontati dai due film proposti: “La primavera di Cristhine” di Mirjam Unger, un racconto di crescita e formazione sul finire della seconda guerra mondiale, e “Abel – Il figlio del Vento” di Gerardo Olivares e Otmar Penker, commovente storia di amicizia tra un ragazzo solitario e un cucciolo d’aquila.

Dal 10 al 12 maggio, invece, si svolgerà la quarta edizione di Tonara Experience, la rassegna cinematografica rivolta agli studenti del Taloro, il territorio tra la provincia di Nuoro e quella di Oristano. Il format, finanziato dal Consorzio Bim Taloro e dal Comune di Tonara, punta a stimolare creatività e ragionamento attraverso il linguaggio cinematografico, in una tre giorni ricca di spunti di riflessione e condivisione, momenti ludici e arricchimenti didattici, che offrirà ai ragazzi un’ulteriore opportunità: essere selezionati come giurati per la 47esima edizione del Giffoni Film Festival.

Ad inaugurare la rassegna, ospitata presso il Cineteatro di Tonara, mercoledì 10 maggio, saranno gli allievi delle scuole secondarie di primo grado provenienti dagli Istituti Comprensivi di Fonni, Orgosolo, Mamoiada e Tonara, cui sarà proposta la visione delle opere  “La primavera di Cristhine” e “Abel – Il figlio del vento”.

Giovedì 11 maggio largo alla curiosità dei più piccoli con gli studenti delle scuole primarie diOrgosolo, Fonni-Mamoiada, Gavoi e Tonara. Bullismo e “percorsi di crescita”gli argomenti principali affrontati anche attraverso le proiezioni dell’avventuroso“Grotto” di Micol Pallucca, già vincitore per la categoria Elements +6 della 45esima edizione del Giffoni Film Festival, e il commovente “Palle di Neve” di Jean-François Pouliot e François Brisson. Si chiude, venerdì 12 maggio, con una giornata totalmente dedicata agli istituti superiori di Gavoi e Tonara: sarà Enrico Pau, già regista di Pesi leggeri” e “Jimmy della collina”, a confrontarsi con i ragazzi presentando il suo ultimo lavoro, “L’Accabadora”, storia di una figura archetipale della sua Sardegna a cui presta il volto una splendida Donatella Finocchiaro, nei panni di Annetta. La cerimonia di chiusura vedrà, inoltre, anche la partecipazione del Presidente del Consorzio BIM Taloro Francesco Noli, del Sindaco di TonaraFlavia Loche.

L’ultimo appuntamento della fitta agenda di Giffoni Experience in Sardegna sarà la masterclass del direttore Claudio Gubitosi, presso l’Università degli Studi di Sassari (UNISS), la speciale lezione dell’ideatore di una delle più straordinarie factory culturali italiane, in programma venerdì 26 maggio alle 10.30 nell’Aula Lessing del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali, coinvolgerà studenti e docenti in un dibattito dal titolo “Dal Sogno al Segno: Il segreto della visione nei progetti culturali”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.