Pallamano: Gioia Jomi, Cassano battuto in gara uno di semifinale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Jomi Salerno supera in trasferta il Cassano Magnago con il risultato finale di 27 a 25 e si aggiudica la gara uno della semifinale scudetto.

Contro un’ottima compagine varesina le salernitane hanno dovuto sfoderare una vera e propria prova di forza per portare a casa la vittoria.

LA PARTITA: Non si risparmiano Cassano e Jomi Salerno, dopo cinque minuti di gioco il risultato vede ferme le due formazioni sul due a due. Il sette allenato da coach Silvia
Beltrame ha tutte le intenzioni di ben figurare e con un parziale di tre reti ad uno riesce a portarsi avanti sul 7 – 6 quando il cronometro segna il minuto numero undici. Le squadre non si risparmiano e lottano su ogni palla.

Al 22’ Cassano si porta avanti sul 11 – 10, Gomez però con una gran conclusione dai nove metri porta nuovamente il match in parità. La prima frazione di gioco si chiude
con il risultato di 16 – 14 a favore di Del Balzo e compagne. Nella ripresa parte subito forte la Jomi Salerno che si porta in parità sul 18 – 18. Al 15’ le due formazioni sono ancora ferme in parità, questa volta il tabellone recita 23 – 23.

A questo punto ci pensano Landi e Lauretti Matos a portare la Jomi Salerno sul +2, pronta però arriva la reazione del Cassano che accorcia con Del Balzo. L’estremo difensore della Jomi Salerno, Elisa Ferrari, con alcuni prodigiosi interventi nega la gioia della rete alle avversarie. Il match si chiude così con la vittoria delle salernitane con il risultato finale di 27 a 25.

Al termine del match il tecnico della Jomi Salerno, Salvo Cardaci, afferma… “Vittoria sofferta contro un Cassano pimpante e molto motivato. Abbiamo dovuto fare i conti con le assenze di capitan Coppola e Napoletano, comunque egregiamente sostituite dall’esperta Avram e della giovane Casale, ed abbiamo con molta probabilità risentito della stanchezza fisica e mentale della tre giorni di Coppa Italia a Bressanone.

Nonostante tutto – conclude il tecnico della Jomi Salerno, Cardaci – abbiamo centrato una vittoria importante. Domenica prossima abbiamo la possibilità di chiudere il discorso semifinale già in gara due e poi prepararci nel migliore dei modi alla finale scudetto che tutti attendiamo con grande impazienza”.

Cassano Magnago – Jomi Salerno 25-27 (primo tempo. 16-14)

Cassano Magnago: Del Balzo 5, Montoli, Losio 5, Meneghin, Bagnaschi 4,
Parini, Cobianchi 4, Bassanese 2, Baciu, Jovovic 5, Canziani, Barbosu,
Pulsinelli, Madella. All: Silvia Beltrame
Jomi Salerno: Ferrari, Avram 4, Dalla Costa 2, Coppola, Gomez 8, Romeo
5, Prunster, Ceklic, Lamberti, Napoletano, Lauretti 1, Casale 5,
Landri 2. All: Salvatore Cardaci
Arbitri: Castagnino – Manuele

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.