Eusepi, ex dal dente avvelenato: “Ho molti sassolini da togliermi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sei mesi alla corte di Lotito e Mezzaroma, un infortunio piuttosto serio proprio all’inizio della sua avventura (e proprio nel derby contro l’Avellino) con Torrente in panchina, 10 apparizioni poco significative e nessun gol all’attivo. Strano per un giocatore come Umberto Eusepi che, invece, in carriera ha sempre fatto tante reti e lasciato il segno nelle piazze in cui ha militato. A gennaio 2016 Eusepi si trasferì in Lega Pro al Pisa, per giocare, e coi toscani ha immediatamente riconquistato la B.

Un anno dopo il bomber romano s’è trasferito ad Avellino e ora si prepara a sfidare la Salernitana da ex. Per lui, stando alle dichiarazioni rilasciate in settimana, all’Arechi conterà solo il risultato, tutto il resto sembra interessargli ben poco, segno evidente che le parti non si sono lasciate benissimo e che l’amarezza per come sono andate le cose in granata è ancora tanta.

«Forse paghiamo un po’ la penalizzazione, quelli che ci sono stati tolti dobbiamo per forza recuperarli sul campo nelle prossime due partite – ha dichiarato Eusepi –. Sabato c’è il derby e sarà fondamentale. Siamo un grande gruppo, è un piacere condividere lo spogliatoio con questi ragazzi ed andare al campo ogni giorno. In passato, in alcuni spogliatoi, si formavano dei gruppetti e non è una cosa bella. La quota salvezza si è alzata, dietro squadre come Ternana e Trapani continuano a far punti. Il nostro cammino doveva essere questo, ci eravamo prefissati l’obiettivo di non pensare agli altri ed è quello che dobbiamo fare».

«A Salerno puntiamo a vincere, col Latina a stravincere – prosegue l’attaccante romano –. Dobbiamo sbranarli perchè non hanno più nulla da chiedere e fare 6 punti. Voglio vincere il derby perchè è importante per la gente e per la classifica. Confronto tra Benevento e Salerno? Quella in granata non l’annovero neanche tra le mie esperienze, purtroppo ho giocato poco perché Torrente mi chiedeva di dargli una mano nonostante avessi un problema fisico. E’ un rimpianto, l’opportunità di giocare in una piazza così importante poteva rappresentare una svolta ma purtroppo sono stato male cinque mesi. Ho tanti sassolini da togliermi dalle scarpe, vorrei tanto far gol e vincere. Non so se resterò ad Avellino – conclude Eusepi – Io mi trovo benissimo ma poi vedremo insieme alla società ed al mio procuratore cosa accadrà».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.