Baronissi sicura: apre presidio polizia municipale al Parco della Rinascita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un punto di riferimento per le famiglie e i cittadini nel cuore della città. Così il sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante ha salutato l’apertura del nuovo presidio di Polizia Municipale al Parco della Rinascita. Un’iniziativa nel segno del controllo del territorio, della prevenzione e del rafforzamento della sicurezza sul territorio. “Una scelta politica – ha spiegato il sindaco – voluta per garantire la presenza visibile e capillare dei nostri vigili urbani sul territorio. Lo scopo del nuovo presidio è di diventare un punto di riferimento della comunità, un luogo dove i cittadini potranno rappresentare le proprie istanze, ma anche dove ottenere, per quanto possibile, risposte immediate e una presa in carico dei problemi”. “L’istituzione del nuovo presidio di Polizia Municipale – conferma l’assessore alla sicurezza urbana, Marco Picarone – rientra nella più ampia progettualità per il Patto della Sicurezza che abbiamo siglato con la Prefettura di Salerno. Saranno predisposti servizi mirati di prevenzione per perseguire fenomeni di microcriminalità e di inciviltà”. La garitta – fortemente voluta dal Comandante Francesco Tolino –  sarà presidiata – oltre che da Vigili urbani – anche da volontari che hanno aderito al patto per la sicurezza urbana lanciato qualche mese fa dal Comune. L’apertura del nuovo presidio, infine, è coincisa con la manifestazione conclusiva di “Baronissi Sicura”, il progetto di legalità e di educazione civica tenuto nelle scuole dai vigili Carmine Concilio e Teresa D’Arco. Gli studenti delle classi quinte della città hanno seguito lezioni di educazione stradale, simulazioni di primo soccorso, esercitazioni in quota dei vigili del fuoco. Premiati anche i vincitori del concorso per le immagini più significative sulla sicurezza stradale. Prima classificata è stata Anna Pecoraro del plesso di Caprecano, seconda Camilla De Concilio di Antessano e terzo Leonardo Sarno di Aiello. Menzione speciale è andata all’alunna Giulia Matonti del Plesso di Antessano. L’iniziativa è promossa dalla Polizia Municipale di Baronissi in collaborazione con gli istituti scolastici della città, le forze dell’ordine e le associazioni di volontariato del territorio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.