Dissesto finanziario Provincia Salerno, Canfora: ”Non siamo Ente inutile”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Insieme ai sindacati, ai parlamentari del PD ed ai dipendenti ci stiamo mobilitando per unire le forze e far capire al Governo centrale che le Province hanno ancora le funzioni fondamentali e che quindi vanno sostenute e finanziate”. Così il presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, intervenendo questa mattina all’assemblea sindacale a Palazzo Sant’Agostino, indetta dalla Cgil, sul rischio dissesto finanziario delle Province italiane, a cui hanno preso parte anche i parlamentari Tino Iannuzzi e Angelica Saggese – che sul rischio dissesto hanno presentato un’interrogazione parlamentare – Sabrina Capozzolo, Simone Valiante, Andrea Cioffi e il consigliere regionale Franco Picarone.
“Le Province – ha dichiarato il presidente Canfora – assicurano ancora tanti servizi fondamentali ai cittadini: dall’edilizia scolastica alla viabilità.
Per dare sicurezza alle strade ed alle scuole occorrono molte risorse. La situazione attuale non consente alle Province di assicurare i servizi essenziali. La Provincia di Caserta ha chiuso alcune scuole ed ha dichiarato il dissesto finanziario.
Giovedì 18 Maggio saremo a Roma alla giornata di mobilitazione nazionale in favore delle Province italiane”.

I parlamentari del Pd (tra i firmatari, l’onorevole Tino Iannuzzi), accogliendo le sollecitazioni arrivate dal territorio e dai presidenti delle Province, hanno depositato presso la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, un emendamento al Decreto Enti Locali, approvato dal Governo lo scorso 11 aprile insieme al Def, che va nella direzione di prevedere un sostegno alle funzioni fondamentali delle Province in dissesto o a rischio dissesto, come viabilità e edilizia scolastica.

“Si tratta – ha spiegato l’onorevole Iannuzzi – di un atto chiaro e forte, di un impegno trasparente per scongiurare la crisi irreversibile delle Province, dove vi sono tanti posti di lavoro, dipendenti provinciali che rischiano di non percepire lo stipendio, scuole che versano in condizioni di evidente disagio e criticità. Siamo in presenza di una situazione molto difficile che potrà avere risvolti ancora più gravi, come la mancata manutenzione delle scuole e delle strade di competenza provinciale”.

“Ci batteremo, in sede parlamentare – ha aggiunto l’onorevole Iannuzzi –, affinché il Governo assegni con urgenza i finanziamenti per consentire alle Province di esercitare con pienezza e puntualità le loro fondamentali funzioni”.

Anche Governatore De Luca a LiraTv si esprime su situazione Province in Campania

“La Regione Campania, ormai è bancomat generale. Arriveremo al punto che dovremmo chiudere anche noi i cordoni…”. Lo dice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della trasmissione in onda su LiraTv, chiamando in causa le diverse situazioni che la Regione sta affrontando, dal dissesto della Provincia di Caserta ai trasporti. “Stiamo salvando l’economia della Campania – sottolinea – A dicembre dello scorso anno abbiamo immesso nel circuito miliardi di euro di fondi europei. Stiamo accelerando rispetto ad una serie di cantieri che erano chiusi e poi grandi programmi di formazione grazie ai quali tanti giovani trovano lavoro”. “Noi siamo stati chiamati a governare per questo, per essere l’istituzione che tutela tutto il territorio e non dimentica nessuno – conclude – per noi deve essere motivo di orgoglio dire siamo la casa di tutti i cittadini campani”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.