Dal 22 al 28 maggio a Salerno la “Settimana del Corallo e del Cammeo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dal 22 al 28 maggio, nelle diverse gioiellerie delle provincia di Salerno, saranno organizzati una serie di eventi racchiusi nella “Settimana del Corallo e del Cammeo”. Un modo per scoprire tutto il fascino del corallo e del cammeo, un’occasione per la divulgazione di un vero tesoro della nostra regione. L’iniziativa di Federpreziosi Salerno, in collaborazione con Assocoral e Comitato Promotore, mira a divulgare un tesoro culturale e storico vanto del Made in Italy, la lavorazione del corallo e del cammeo di Torre del Greco e coinvolgerà le gioiellerie di Salerno e Provincia.

Una settimana in cui il corallo e il cammeo saranno protagonisti. I dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati a Palazzo di Città, dall’assessore al Commercio del Comune di Salerno, Dario Loffredo, dal presidente Federpreziosi Provincia di Salerno, Michele Cicalese e dal presidente Assocoral Tommaso Mazza.

“La Settimana del Corallo e del Cammeo, fortemente sostenuta dall’amministrazione comunale e dal mio assessorato – ha detto l’assessore al Commercio Dario Loffredo – è molto importante in quanto dà risalto all’artigianato campano. Saranno svariate le iniziative a sostegno della candidatura della Lavorazione del Corallo e del Cammeo di Torre del Greco a Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco. La manifestazione, organizzata dalla Federpreziosi e Confcommercio che ringrazio, è anche un importante impulso per il commercio locale. Ogni settimana intendo organizzare iniziative che possano stimolare il commercio e offrire eventi degni di nota per i nostri concittadini e per i tanti visitatori che scelgono la nostra città come meta di vacanze e relax”.

“Si tratta di un’occasione unica – ha spiegato il presidente Fedepreziosi Confcommercio Salerno, Michele Cicalese – per conoscere i segreti della lavorazione del corallo e del cammeo di Torre del Greco, riconosciuta al Mondo come unica, capace di plasmare gemme del mare in opere d’arte da indossare. Tantissimi colleghi gioiellieri di Salerno e provincia hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, accogliendo nelle vetrine allestite a tema, pezzi unici da museo e preziosi manufatti da acquistare. Workshop, mostre, eventi e degustazioni faranno da cornice all’evento”.

“Osservare o possedere un gioiello di Torre del Greco – ha aggiunto il presidente di Assocoral, Tommaso Mazza – significa godere di un valore che va al di là di quello materiale. Mi associo ai ringraziamenti del Presidente di Federpreziosi Salerno, Michele Cicalese, a tutti coloro che hanno contribuito a offrire la giusta visibilità e significato a ciò che ci rende unici al mondo, la lavorazione artigianale del corallo e del cammeo di Torre del Greco. Questo forte interesse mostrato per la nostra tipicità artigianale mi fa ben sperare per il raggiungimento di un obiettivo prestigioso al quale stiamo lavorando da tempo, l’inserimento della lavorazione del corallo e del cammeo torrese, nel patrimonio immateriale dell’Umanità UNESCO, affinché sia riconosciuta degna della storia che la precede e garanzia per le future generazioni di artisti del corallo e del cammeo”.

Saranno numerose le iniziative che verranno promosse da Federpreziosi in collaborazione con Assocoral, tra queste la mostra fotografica a Palazzo Genovese a Salerno, “Seduzione senza tempo”, dove ci si potrà immergere in un vero viaggio alla scoperta delle due affascinanti lavorazioni e dell’impiego del corallo e dei cammei in diverse creazioni di moda e di design.

Il programma

Giovedì 25 Maggio ore 12.00 – Inaugurazione mostra fotografica “Seduzione Senza Tempo” palazzo Genovese, con l’intervento di importanti esponenti del settore orafo nazionale e campano ed autorità.

Venerdì 26 Maggio ore 10.30 – Dimostrazione delle tecniche di lavorazione del corallo e del cammeo, a cura degli allievi dell’Istituto d’Arte Francesco Degni di Torre del Greco.

Sabato 27 Maggio ore 10.30 – Esibizione musicale a cura degli allievi del Liceo Musicale Alberto Galizia di Nocera Inferiore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.