L’assemblea dei soci approva il bilancio di GA.FI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0

Si è svolta, per i previsti adempimenti annuali, l’assemblea generale ordinaria dei soci di Garanzia Fidi Scpa, il Confidi presieduto da Rosario Caputo (nella foto), ed iscritto nell’elenco degli Intermediari Finanziari Vigilati da Banca d’Italia ai sensi dell’art. 106 del nuovo Testo Unico Bancario.

Nel corso dell’Assemblea sono stati resi noti una serie di dati ed indicatori, dai quali si evince che il 2016, “nonostante le oggettive difficoltà congiunturali, è stato per GA.FI. e per le imprese ad esso associate un anno importante sotto diversi punti di vista”.

Garanzia Fidi Scpa “ha confermato gli obiettivi del piano strategico ed ha incrementato l’attività di garanzia con una particolare attenzione alla propria solidità patrimoniale e al presidio dei rischi, mantenendo un coefficiente di solvibilità pari al 14,46% a fronte di un minimo richiesto dall’autorità di vigilanza del 6%”.

Nella sua relazione, il presidente Rosario Caputo ha illustrato “l’attività svolta a favore delle imprese, evidenziando che GA.FI. ha migliorato la propria leadership tra gli Intermediari Finanziari erogatori di garanzie del Mezzogiorno, con un allargamento della quota di mercato, conseguendo, al 31.12.2016, le seguenti performance:

– gli affidamenti garantiti ammontano ad oltre 180 milioni con un incremento del 2% rispetto all’anno precedente e un indice di copertura in controgaranzia pari al 74%;

– le richieste accolte sono state n. 1.760 con un aumento del 9% di quelle del 2015;

– il margine di intermediazione migliora del 8%, rispetto al precedente anno;

– le garanzie deteriorate lorde si attestano al 18,98% e migliorano rispetto al 19,04% dello scorso anno, mentre quelle nette sono pari al 5,5% del totale dei rischi con un indice di copertura del 61,5%.

Inoltre, “si consolida in Puglia la presenza di GA.FI., infatti, grazie ad un importante Protocollo d’Intesa stipulato con COFIDI Lecce, presieduto da Antonio Cavallo, GA.FI. è immediatamente operativa nel capoluogo salentino, in via Cicolella 3, con la terza sede pugliese – che si aggiunge alle altre due di Bari e Foggia – oltre alle sei campane”.

“Per il 2017 – dichiara Rosario Caputo, Presidente di GA.FI. – i nostri programmi di crescita sono confermati dal nuovo piano industriale presentato ai soci, prevedendo la crescita della struttura organizzativa che sarà così in grado di ampliare la propria operatività e presenza territoriale, al fine di cogliere tutte le opportunità offerte dal mercato per continuare a offrire un valido servizio specializzato alle imprese associate.

La nuova sede di Lecce conferma la volontà di GA.FI. di consolidare la propria rete distributiva presente in Campania e Puglia, così come cercheremo di allargare la nostra operatività ad altri territori nazionali”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.