Vaccinazioni, c’è l’obbligo a scuola: 12 quelle richieste

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dodici vaccini obbligatori per iscriversi a scuola da zero a 6 anni. Il governo vara il decreto.

Oltre quelli già previsti (anti-polio, anti-difterite, anti-epatite B e anti-pertosse) sono introdotti i vaccini anti-rosolia, anti-meningococco B e C, anti-morbillo, anti-parotite, anti-varicella e quello contro aemophilus influenzae.

Ma sono previste anche sanzioni da 500 a 7.500 euro per i genitori che non vaccineranno i figli per l’accesso alla scuola dai 6 ai 16 anni. Il tribunale dei minorenni potrà inoltre sospendere la potestà genitoriale. L’attuazione del decreto sarà graduale, a partire da settembre.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. neppure la germania nazista era arrivata a tanto.. sospendere la patria potestà.. e tutto su basi quanto meno dubbie.. senza considerare poi il fatto che non viene tenuto conto in nessun modo del PARERE del MEDICO CURANTE. E non solo: SE SONO TANTO SICURI, per quale motivo i genitori devono firmare la liberatoria??? Per quale motivo lo Stato e i medici ASL non se ne assumono tutte le responsabilità?? dopotutto se sono sicurissimi i vaccini non hanno nulla da temere! ..o forse no?
    Sia chiaro, mi riferisco a QUESTO modo di propinare vaccini, NON ai vaccini in toto. La mortalità per malattie esantematiche è praticamente nulla, così come sono minimi i danni, mentre gli effetti collaterali dei vaccini sono altissimi, e non lo dico io: E’ SCRITTO NEI BUGIARDINI che i produttori e l’AIFA compilano, non certo un anonimo ignorante antivaccini…
    Ma pare chiaro ormai che siamo in una dittatura della finanza.. tutto imposto dall’alto alla faccia della volontà popolare. Può essere ancora chiamato democratico un partito che governa in questo modo?
    E vogliamo parlare del fatto che i ministri che hanno fatto questo abuso sono una diplomata e una con licenza media?? Ma non era un certo B. che metteva nani, vallette, ignoranti e incapaci al governo??

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.