Sei minori narcotizzati con succo di frutta e derubati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Utilizzavano succo di frutta adulterato per narcotizzare le vittime e derubarle.

Con questa tecnica a sei minorenni napoletani sono stati portati via tutti i loro averi mentre si trovavano in riva al mare a  San Giovanni a Teduccio, a Napoli.

I sei ragazzini ieri, nell’ospedale Loreto Mare hanno fornito la loro versione dei fatti. Il caso è ora al vaglio dei carabinieri che indagano sull’accaduto. Secondo quanto riferito dalle sei vittime, sarebbero stati avvicinati da uno sconosciuto mentre erano in spiaggia; l’uomo ha offerto loro un succo di frutta.

Dopo essersi dissetati i sei si sarebbero addormentati. Al risveglio non hanno trovato più i loro effetti personali, soldi e cellulari. Nell’ospedale i medici hanno eseguito delle analisi: dai risultati si saprà se sono stati narcotizzati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.