Legambiente Salerno, spiagge e fondali puliti: gesto civile e concreto di pulizia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un mare di rifiuti, mal gestiti, abbandonati, trasportati dalle mareggiate (soprattutto plastica), non si dissolve mai, ma si riduce in minuscoli frammenti carichi di sostanze tossiche che arrecano gravi danni all’ecosistema marino, ma anche terrestre. Un problema ambientale ormai di dimensioni elefantiache e drammatiche. Lo scorso anno un monitoraggio condotto da Legambiente su un campione di 47 spiagge sparse lungo la Penisola ha contato oltre 33mila rifiuti, una media di 714 rifiuti ogni 100 metri.

Molti di essi vengono gettati con consapevole disprezzo del bene comune: bottiglie, mozziconi di sigarette, calcinacci, stoviglie usa e getta, altri giungono al mare attraverso gli scarichi domestici, come gli onnipresenti bastoncini di plastica colorata, ovvero ciò che rimane dei cotton fioc passati dal water in mare, e in fine sulla spiaggia.

A Salerno, come ogni anno il nostro circolo tornerà, con volontari, studenti e cittadini, a promuovere una maggiore consapevolezza e in questa occasione gli appuntamenti saranno due.

Venerdì 26 maggio, dalle ore 9:00, insieme agli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore”Trani-Moscati di Salerno” presso la spiaggia libera di foce Irno (lato lido Conchiglia), saremo impegnati in un’attività di pulizia, un importante gesto collettivo di volontariato ambientale volto alla protezione di un bene comune trasformato troppo spesso in discarica a cielo aperto. Inoltre sarà l’occasione per conoscere e presentare il progetto “TraniCAMIrno”: una interessante rivalutazione di un tratto del fiume Irno con annessa produzione di energia idroelettrica. Il progetto elaborato dagli studenti del Trani ha l’obiettivo di accrescere la sensibilità verso le problematiche ambientali e la cura del territorio, stimolando l’interesse per l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, non inquinanti.

Giovedì 15 giugno, dalle ore 16:00, presso la spiaggia “Baia” coinvolgeremo gli studenti dell’Università di San Diego, ospiti dell’Accademia Italiana di Salerno impegnati nel progetto “Civic Engagement”, nella pulizia dell’area e nell’analisi e monitoraggio dei rifiuti raccolti. Non a caso quest’appuntamento tutto italiano condivide la sua mission con “Clean Up The Med” campagna internazionale di pulizia di spiagge e fondali che coinvolge oltre 1000 organizzazioni in 21 paesi che si affacciano sul Mediterraneo: dall’Algeria alla Francia, dalla Grecia a Malta, dal Portogallo alla Palestina.

Quest’anno avremo inoltre il contributo importantissimo dei soci del Fisherman CLUB Salerno che, con le loro imbarcazioni e l’aiuto dei sub, si occuperanno della pulizia del fondale sabbioso e del recupero degli oggetti e dei rifiuti depositati.

“Come ogni anno siamo impegnati in un gesto  concreto di impegno civico e di forte sensibilizzazione, che segue l’indagine nazionale della beach litter, effettuata sul litorale salernitano a fine aprile, e che ha l’obiettivo di indagare quantità e tipologia di rifiuti presenti sulle spiagge italiane e del Mediterraneo, al fine di contribuire alla Direttiva europea sulla Marine Strategy. – dichiara Elisa Macciocchi, presidente di Legambiente Salerno “orizzonti”– Ognuno di noi deve assumersi la responsabilità delle proprie azioni arginando l’inciviltà delle persone che abbandonano i rifiuti in spiaggia dopo una giornata al mare o semplicemente nella vita di tutti i giorni”.

Dai mozziconi di sigaretta ai sacchetti e le bottiglie di plastica, dai residui del pic-nic alle lattine, tutto verrà rimosso con cura dai nostri volontari. Per chiunque voglia offrire il proprio aiuto Legambiente metterà a disposizione tutto l’occorrente. Invitiamo dunque tutta la cittadinanza a partecipare e a contribuire in prima persona all’iniziativa.

 

Per informazioni:

Presidente Elisa Macciocchi – cell. 3334549660
Referente iniziativa Gianluca De Martino – cell. 339936870
Sito web: www.legambientesalerno.it
Email:  legambientepersalerno@gmail.com
Facebook: Legambiente Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.