Porto di Parole: ritorna a Salerno l’evento organizzato da Saremo Alberi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Unica moneta di scambio ammessa nel “Villaggio di Sottosopra” che il 26 ed il 27 maggio prenderà vita nel quartiere Santa Margherita a Salerno saranno le parole. Lo sportello di una colorata e fiabesca banca le distribuirà a grandi e piccini per accedere ai tanti laboratori che saranno proposti nell’arco della due giorni. E poi tra un esperimento e l’altro o una lettura animata non mancherà di ascoltare le storie raccontate dai lettori volontari che nel paese dove ogni cosa è “sottosopra” saranno chiamati Regala Storie.

A tagliare il nastro della quinta edizione di Porto di Parole venerdì 26 maggio, alle ore 19.30, sarà il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, che per una sera racconterà ai bambini le vicende dei buffi personaggi descritti da Cristina Bellemo e Maddalena Gerli nel volume edito da Zoolibri. Ad accogliere i piccini per regalar loro storie ci saranno anche gli studenti dell’Istituto Professionale Alberghiero di Stato “Roberto Virtuoso”. Ospiti d’eccezione dell’edizione 2017 saranno i Neri Per Caso, in tour con Renato Zero già dallo scorso anno, e che hanno scelto di dedicare una sera alle loro narrazioni differenti.

I cancelli del “Villaggio di Sottosopra” si apriranno venerdì mattina per ospitare circa 500 alunni di sette scuole salernitane: l’istituto comprensivo “Alfano – Quasimodo”, l’istituto comprensivo San Tommaso d’Aquino, l’istituto comprensivo San Filippo Smaldone, l’istituto comprensivo Medaglie d’Oro, la scuola “Rita Levi Montalcini” e la scuola Matteo Mari.

Il pomeriggio s’inizierà alle 19 con lo spettacolo di narrazione curato da Saremo Alberi, a seguire il Teatro La Ribalta proporrà il suo mimo teatrale con “L’ombrello giallo”; alle 19.40 spazio all’arte tersicorea ed alle 20 Michele Casella proporrà “Cariclò alla ricerca del volo”, un laboratorio di storie, parole e capriole; alle 20.20 il gruppo “Utungo Tabasamu” presenterà lo spettacolo di percussioni “Obax” ed alle 20.40 narratori per una sera saranno gli studenti della IV D del Liceo Scientifico L. Da Vinci che proporranno “La bici di Mattia”; alle 21.00 le parole cederanno il passo alle note per accogliere Francesco Cirillo ed alle 21.30 Sfizi&Delitti itinerante. Passeggiando nel villaggio ci si potrà imbattere nei Regala Storie, visitare la mostra di Scienza Semplice, giocare con i trampolieri e scambiare qualche chiacchiera con il Sindaco “Sottosopra”.

Il pomeriggio di sabato, alle 19, si aprirà con Saremo Alberi in “I tre re animali” mentre alle 19.20 si potranno conoscere le avventure di “Lo scienziato pazzo”; alle 19.40 un momento dedicato alla danza ed alle 20.00 passaggio di staffetta con il Coro Pop per poi ascoltare il concerto dell’Orchestra dei ragazzi Joe Bosco Band con il M° Antonello Pastore. Il programma continuerà, alle 20.40, con il gruppo Utungo Tabasamu che presenterà lo spettacolo di percussioni sul riciclo “Che Munnezz!” ed alle 21 sarà il Sindaco Sottosopra a chiudere con piccolo spettacolo  di narrazione prima di lasciare che nel villaggio ci siano occhi per vedere, orecchie per ascoltare e mani per applaudire solo per i Neri Per Caso.

“Porto di Parole – La bottega delle narrazioni differenti” è organizzato da Saremo Alberi con il patrocinio del Comune di Salerno, di Baronissi, di Montecorice e di Pollica nonché di Nati per Leggere Campania e Legambiente Campania. All’evento hanno aderito l’Associazione “Fonderie culturali”, LAES, Scout FSE Salerno 1, Teatro La Ribalta, Scienza Semplice, i Maestri Infioratori di Ogliara, Esperimentopoli del Dipartimento di Chimica e Biologia dell’Università di Salerno.

Tutte le info ed i dettagli dell’iniziativa sono sul sito www.portodiparole.com e sulla pagina fb.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.