Prestiti, entro fine giugno si scoprirà il destino di 9 giocatori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
La stagione della Salernitana è da poco terminata e la società granata si prepara già a mettere le basi per quella successiva. Non essendoci giocatori a scadenza di contratto (eccezion fatta per Grillo), nel mese di giugno la prima partita che il club di Lotito e Mezzaroma sarà chiamato ad affrontare riguarda il destino dei giocatori arrivati in prestito per affrontare lo scorso campionato cadetto. Il futuro di Busellato sembra già scritto: quando l’ex Ternana sbarcò a Sarnano il 5 agosto, la sua società d’appartenenza (il Cittadella) e il team del cavalluccio avevano già stabilito che in caso di permanenza in cadetteria, i granata avrebbero avuto l’obbligo di riscattarlo dal prestito.

Con una cifra vicina ai 100 mila euro, Busellato diventerà un giocatore della Salernitana a titolo definitivo. Per una cifra molto simile (110.000 euro), poi, la società campana dovrebbe riscattare (di solito prima dell’ultima settimana di giugno, tra il 20 e il 25 è il termine ultimo) anche Sprocati dalla Pro Vercelli: i granata dovrebbero far valere il diritto di riscatto e i piemontesi non dovrebbero esercitare il controriscatto. Al contrario, dovrebbe tornare al Catania il portiere Terracciano, visto che la Salernitana avrebbe avuto l’obbligo di riscattarlo solo in caso di promozione in Serie A.

Non solo, in base al numero di presenze fatte registrare con la maglia della Salernitana, gli etnei dovranno riconoscere ai granata un bonus di 30 mila euro. Una cifra molto più importante (circa 300 mila euro), invece, è quella che la Salernitana riceverà dal Venezia, obbligato ad acquistare Caccavallo, avendo centrato il salto di categoria. Nel caso di Laverone, invece, semplicemente la società di Lotito e Mezzaroma risparmierà l’ingaggio dell’ex Vicenza (l’Avellino si accollerà gli altri due anni di contratto che lo legavano alla Salernitana).

Anche Genoa e Torino dovrebbero riconoscere ai campani il bonus per le presenze ottenute da Improta e Gomis: l’esterno d’attacco (2 gol in 31 partite) tornerà in Liguria e sceglierà con calma la sua nuova sistemazione, il portiere vorrebbe finalmente cimentarsi con la Serie A ma con Salerno ha legato e in caso di nuova cessione in B potrebbe dare la priorità ai granata. Con la Lazio, invece, bisognerà discutere (e i tempi in questo caso potrebbero anche essere più lunghi, conoscendo Lotito) del futuro dei vari Ronaldo, Minala e Luiz Felipe, che erano in granata in prestito “secco”. La Salernitana, infine, lascerà tornare Bittante all’Empoli, troppo alta la cifra (più di un milione di euro) fissata dai toscani per il riscatto del terzino, che non è stato nemmeno impiegato con continuità da Bollini.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Ecco perché giocava sempre Improta, sia lui che Bittante (l’Empoli chiede 1Milione di euro?) per quello che hanno dimostrato a Salerno, possono tornare tranquillamente al Mittente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.