I fatti del giorno: venerdì 26 maggio 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
MANCHESTER: TIMES, ATTENTATORE SI PREPARAVA DA UN ANNO
GRAN BRETAGNA TORNA A COLLABORARE CON 007 USA, DOPO IRA MAY

 

Salman Abedi, l’attentatore suicida di Manchester, si preparava
ad agire da almeno ”un anno”. Lo scrive oggi il Times, mentre
il Guardian rivela che alcuni complici del terrorista ”sono
ancora a piede libero”. Intanto le autorita’ britanniche hanno
ripreso a condividere le informazioni con gli Stati Uniti
sull’attacco terroristico. La notizia arriva al termine di una
giornata in cui la premier britannica Theresa May aveva
annunciato una sorta di ‘resa dei conti’ con Donald Trump sui
leak di informazioni condivise con gli 007 americani, la polizia
di Londra aveva a sua volta comunicato la sospensione della
cooperazione d’intelligence con gli Usa e il presidente
americano era stato costretto a promettere di far cessare le
fughe di notizie in patria. Intanto, sul fronte investigativo,
l’ennesimo leak ‘sfuggito’ all’intelligence di Washington rivela
che l’esplosivo usato a Manchester da Abedi sarebbe stato il
Tapt, un ordigno che equivale a una firma dell’Isis, usato anche
negli attentati di Parigi e Bruxelles.
—.

A TAORMINA VIA A G7, SU TAVOLO TERRORISMO, CLIMA E COMMERCIO
RUSSIAGATE: KUSHNER, GENERO TRUMP, OGGETTO INTERESSE FBI

Comincia oggi a Taormina il G7. Tutti d’accordo i 7 Grandi nella
lotta al terrorismo che, a pochi giorni dalla strage di
Manchester, irrompe sul tavolo tra le priorita’. Ma lontani sul
clima, che rischia di essere il nodo piu’ spinoso del summit.
Resta aperta anche la questione del commercio internazionale.
Con il fronte Ue e il Giappone che ribadiranno il ruolo chiave
del multilateralismo contro le spinte protezionistiche che,
almeno nelle dichiarazioni, vengono dagli Stati Uniti. Ieri gelo
con Trump sia alla Ue sia alla Nato. Il presidente americano ha
definito 23 alleati su 28 ”sleali” verso i contribuenti
americani perche’ non hanno speso il 2% del loro pil per la
difesa. Intanto in patria nuovo capitolo per Trump nella ‘grana’
Russiagate. Jared Kushner, il genero e stretto consigliere del
presidente, e’ oggetto di interesse dell’Fbi nell’ambito
dell’inchiesta. Gli inquirenti ritengono che abbia informazioni
rilevanti per l’indagine.
—.

MANOVRA, SU TEMA VOUCHER MDP ANNUNCIA USCITA DA MAGGIORANZA
RENZI, NO A RICATTI. SEGNALI INSTABILITA’ AVVICINANO VOTO

Venti di crisi nella maggioranza sul tema dei voucher. Il Pd
pensa di sostituirli nella manovra correttiva con un libretto
famiglia alla francese e un nuovo contratto di lavoro per le
prestazioni occasionali per le piccole imprese. I bersaniani di
Mdp annunciano lo strappo. ”Usciremo dalla maggioranza”
annuncia il capogruppo Francesco Laforgia. Ma i Democratici
spiegano che Renzi non intende cedere ai ”ricatti” della
sinistra. I segnali di instabilita’ potrebbero anticipare la
fine della legislatura. Di voto a settembre o ottobre si parla
ormai sempre piu’ apertamente nel dibattito politico.
—.

EX PREMIER GRECO PAPADEMOS FERITO DA ATTENTATO AD ATENE
PACCO BOMBA ESPLODE TRA LE MANI, NON E’ IN PERICOLO DI VITA

Attentato terroristico ad Atene: un pacco bomba e’ esploso tra
le mani dell’ex premier Loukas Papademos, mentre si trovava in
macchina insieme con l’autista e un agente di scorta. Papademos,
69 anni, e’ rimasto ferito al petto, alle gambe e alle braccia:
le sue condizioni, anche se serie, non fanno temere per la sua
vita, secondo i media greci. Al momento Papademos si trova per
precauzione in terapia intensiva. Le altre due persone a bordo
del veicolo blindato sono rimaste ferite in maniera più lieve.
—.

DUE SENTENZE TAR LAZIO, NO A NOMINE CINQUE DIRETTORI MUSEI
MINISTRO FRANCESCHINI ANNUNCIA RICORSO A CONSIGLIO STATO

Cinque grandi musei, dal Palazzo Ducale di Mantova al Museo
archeologico di Reggio Calabria decapitati in poche ore dei loro
direttori con due sentenze emesse dal Tar del Lazio. I giudici
amministrativi sostengono in un caso che il bando ”non poteva
ammettere candidati stranieri”, e criticano nell’altro sia le
modalita’ di selezione sia le motivazioni addotte dalla
commissione giudicatrice. ”Non ho parole ed e’ meglio”, twitta
il ministro della Cultura Dario Franceschini. Che annuncia di
essersi gia’ rivolto al Consiglio di Stato con la richiesta
urgente di una sospensiva. L’interim e’ stato affidato ai
direttori dei Poli Museali Regionali.
—.

STILISTA LAURA BIAGIOTTI GRAVISSIMA DOPO ARRESTO CARDIACO
GRAVE DANNO, AVVIATO ITER ACCERTAMENTO MORTE CEREBRALE

La stilista Laura Biagiotti e’ ricoverata in condizioni
gravissime all’ospedale Sant’Andrea di Roma, in seguito
all’arresto cardiaco che l’ha colpita mercoledi’ nella sua
residenza di Guidonia. Le manovre rianimatorie – ha spiegato
l’ospedale – hanno consentito la ripresa dell’attivita’
cardiaca, ma il quadro clinico e gli accertamenti effettuati
hanno attestato un grave danno cerebrale. Ieri mattina e’ stato
avviato l’iter di accertamento di morte cerebrale. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.