Serie B tra crisi impreviste ed indennizzi milionari, quale futuro?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Mentre la Ternana è passata in poche ore dalla gioia per la salvezza al rischio iscrizione per la prossima stagione con la famiglia Longarini pronta a lasciare Terni esplode il caso degli indennizzi per le squadre che dalla A retrocedono in B. Il senatore del Movimento 5 Stelle, Giovanni Endrizzi ha pubblicato un video sui social network dove analizza l’ultima giornata di campionato che vede ancora coinvolte nella lotta alla salvezza Empoli e Crotone e che, secondo il politico “grillino”, rischia di essere pesantemente condizionata da alcuni indennizzi economici che la Lega e i diritti tv prevederebbero per le squadre retrocesse.

LA SITUAZIONE DI CLASSIFICA IN SERIE A NELLE ZONE BASSE –

L’Empoli con 32 punti va a Palermo, già retrocesso, il Crotone a 31 punti ospita la Lazio già qualificata in Europa League. Ovviamente il Crotone ha pochi risultati dalla sua: deve vincere sperando che l’Empoli pareggi o perda e se dovesse prendere un punto con la Lazio deve sperare che l’Empoli perda con almeno 2 gol di scarto per passare in testa nella differenza reti. Poi c’è da analizzare le altre discriminanti ma, in linea di massima, le due squadre potrebbero vincere senza problemi visto lo stato delle avversarie (certo la Lazio è un ostacolo molto più difficile) e il Crotone potrebbe trovarsi comunque in serie B.

LA TESI DI ENDRIZZI

Come detto secondo il senatore ci sarebbe una specie di indennizzo economico per chi dalla serie A scende in serie B e vale complessivamente 60 milioni di euro. Questi soldi, sempre secondo quanto riporta Endrizzi, vengono suddivisi in base all’anzianità dei team che vengono spediti nel campionato cadetto. Ad esempio al Palermo in B andrebbero (o meglio vanno) 25 milioni, al Pescara 10 e all’Empoli retrocesso altri 25 milioni. Col Crotone in B (ne prenderebbe 10) avanzerebbero 15 milioni di euro che vanno a finire in un altro ammortizzatore previsto per quelle squadre che, una volta scese in serie B, potrebbero non risalire l’anno seguente nella massima setie. E secondo il senatore M5S questi soldi potrebbero fare gola al Palermo nel caso in cui nella prossima stagione non riuscisse a risalire subito la china della retrocessione.

“In base a questi ragionamenti secondo voi come dovrebbe andare la partita Palermo – Empoli. Quali saranno i flussi di giocate su questo tipo di competizione e dove scommettereste? Che tipo di credibilità può avere questa partita nell’ultima di campionato con interessi economici così grandi in gioco? Quali sono i compiti di Lega Calcio e Governo? Ci sono tanti dubbi di regolarità e crediamo che i soldi e le scommesse abbiano distrutto, il calcio, lo sport che amavamo da bambini.

Sul piano meramente sportivo ed organizzativo appare sporpositato il contributo percepito dalle neo retrocesse. Il Palermo, rispetto a tutte le altre di B avrà un budget di 25 milioni per tentare la scalata alla Serie A. Una sproporzione enorme che già quest’anno, guarda caso ha visto il Verona ritornare in A, il Frosinone e Carpi ai play off. La nota stonata, se vogliamo, è la vittoria della Spal ma appare evidente che con questi contributi c’è chi parte con un vantaggio notevole rispetto a tutti gli altri. Stesso discorso per Pescara ed una tra Empoli e Crotone.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.