Cilentana, per evitare incidenti arriva un altro autovelox

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
A breve un nuovo autovelox fisso verrà installato sulla Cilentana per prevenire gli incidenti stradali.

Il rilevatore automatico di velocità verrà installato lungo la strada provinciale a scorrimento veloce nel tratto dal km 125 al 127 nel Comune di Casal Velino. L’amministrazione di Casal Velino in queste ore formalizzerà  la richiesta alla Provincia di Salerno, che gestisce  l’arteria.

Tale sistema consentirà di rilevare i veicoli su due corsie ed eseguire controlli automatici su tutti i veicoli in transito, fornendo un utile ausilio alla polizia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Come hanno già correttamente riportato numerosi mezzi d’informazione in questi ultimi due giorni è l’ennesima presa in giro dei nostri governanti attuali. Infatti i comuni e le città metropolitane potranno spremere come limoni gli automobilisti più di quanto non facciano già oggi. Tra gli emendamento al Dl sulla manovra finanziaria, è stato inserita la possibilità per gli enti locali di far cassa con le multe degli autovelox. Con quei soldi potranno finanziare non solo varie opere stradali, ma anche pagare gli stipendi agli agenti della polizia locale sia nel 2017 che nel 2018.
    Finora il vincolo per i comuni era di poter spendere gli incassi dalle contravvenzioni stradali solo per il 50%, mentre la restante metà rimaneva vincolata: non meno di un quarto per sostituzione, manutenzione e potenziamento della segnaletica stradale, un altro quarto per comprare automezzi, mezzi e attrezzare per l’attività di controllo. La parte restante doveva andare al rifacimento delle strade e alla loro manutenzione, oltre ad altri interventi per la sicurezza stradale come corsi nelle scuole e campagne di sensibilizzazione.
    Ora però che i vincoli sono caduti, i Comuni non saranno più costretti a usare i soldi delle multe per tappare le buche o ripristinare i segnali, ma potranno tranquillamente dirottarli per pagare i vigili urbani e magari premiarli per la produttività, oltre che realizzare altre opere. Tutta roba per la quale i cittadini già pensavano di contribuire con le proprie tasse.

  2. Ovvio, si avvicina l’estate e saltano fuori i bancomat. Poi mi spiegate in che modo sarà migliorata la sicurezza a causa di uno che corre, oggi, ma che riceve la multa tra due mesi (o anche dopo una settimana). Solo una parola: bancomat.
    Senza contare poi che ormai il limiti a 130 non esistono più da quando sono apparsi gli autovelox; prima, “quelli che correvano” andavano a 180-200, ora bastano 60kmh pure in autostrada per prendersi una multa.. vergogna, per chi decide e pure per chi giustifica questi mezzi.
    Quelli che davvero corrono, mettendo in pericolo la vita altrui, dalla mia esperienza sono molti di meno di quelli/e che vanno troppo piano o con andatura ondivaga, senza frecce, senza fari, cambiando corsia, distraendosi in ogni modo.. ma che importa, l’importante è “quelli che corrono” e fare soldi.
    Poi qualcuno mi spiega pure per quale motivo INVECE, soprattutto nei centri urbani non si usano i dissuasori di velocità, ce ne sono di tutti i tipi, da pochi mm fino a dossi di 15cm, ovviemente segnalati, e il codice della strada li prevede da sempre.
    Forse costano nulla e non fanno guadagnare? ma non volevano fare sicurezza? un dosso di 15cm, segnalato, obbliga chiunque a fermarsi quasi.. problema velocità risolto, ma incasso zero per i comuni, e quindi..

  3. eeeh bell, st’articolo manco mezza giornata è durato, meglio a parlare del pallone va

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.